fbpx

Maurizio De Giovanni, Il Vomero e Le Anime di Vetro del Commissario Ricciardi. Presentazione Esclusiva alla libreria IoCiSto.

Scritto da Francesco Verdosci Il . Inserito in Port'Alba

iocisto

30 Giugno, Napoli – Vomero, Piazzetta Fuga. E’ Stato presentato in anteprima assoluta, presso la libreria IoCiSto, la nuova opera dell’acclamato giallista napoletano Maurizio De Giovanni, Anime di Vetro. Una Riflessione sulla girandola di figure femminili che, “come falene intorno ad una fiamma” attorniano il commissario Luigi Alfredo Ricciardi, sconquassandone il sempre precario equilibrio amoroso.

Era un po’ di tempo che, preso dai tanti impegni universitari e politici, non scrivevo un articolo. Non che le notizie, le idee, le opinioni, non ci fossero, anzi. Era proprio il tempo a mancare. Sedersi a scrivere un qualcosa che possa davvero colpire il lettore non è mai semplice, è sempre una vera sfida e spesso questa sfida è proprio contro il tempo. Trovare il tempo per scrivere qualcosa che resti nel cuore, nella mente di chi legge. Una battaglia quotidiana, per chi vuole avvicinarsi, come me, al mestiere nobilissimo ed importantissimo, del giornalista ma che è anche impegnato su più fronti. Trovare il tempo per scrivere qualcosa che resti nel cuore, nella mente di chi legge.
Ma un evento del genere andava raccontato, non potevo esimermi, nonostante sia sempre troppo pudico a trattare argomenti che mi vedono parte interessata, che vedono il mio cuore e la mia anima interessati come in questo caso.
Il 30 giugno non è stata una data importantissima solo per una piccola - ma già fondamentale - realtà del nostro territorio, che in un anno si è imposta nelle menti e nei cuori dei napoletani, in particolare del quartiere vomero.
Il 30 giugno è stata una data che rimarrà nella storia della città, oserei dire quasi della provincia. Tutto questo clamore per una libreria di cui si è già tanto parlato e per una presentazione di libri come ce ne possono essere tante? Beh, si. Un clamore più che giustificato, se si pensa che si sta letteralmente “bloccando” un quartiere intero e mezza città di Napoli con ciò che Napoli ha di più bello e che la rende ciò che è da millenni: La Cultura.
Un clamore così caldo ed immenso perche a presentare la sua ennesima affascinante opera è un autore – Maurizio De Giovanni, affezionatissimo socio della libreria e che con il dovuto rispetto mi permetto di definire grande Giallista – napoletano d.o.c. che con la sua ars letteraria sta sempre più assurgendo a fenomeno cult italiano. Da Napoli e per Napoli, fino in capo al mondo, si leggono con sempre più passione le avventure del Commissario Ricciardi o dei Bastardi di PizzoFalcone.
Insomma, un clamore così va raccontato. Una realtà così va descritta, narrata. Una realtà che sta concretizzando il sogno di riportare la cultura al centro della vita dei Napoletani. Tutto questo, con la preziosa collaborazione della V municipalità (guidata e governata dal PD, cosa che una volta ogni tanto va detta) del comune di Napoli, organizzato dai soci della libreria IoCiSto (dei quali mi onoro di fare parte dalla sua nascita).
Una libreria così piccola che ha riscosso un altro immenso successo. 4 mura, smontante e rimontate e dipinte, piene di libri sicuramente, ma soprattutto intrise di storie, di passioni, di speranze, di sogni realizzati o infranti, di lacrime di gioia o di tristezza, di sudore della fronte nel costruirla ma anche di freschezza delle menti giovani che settimanalmente la abitano e lì dentro ci giocano, ci festeggiano i traguardi importanti della loro vita, la animano, la vivono.
Ritorno solo per un attimo coi piedi per terra e mi obbligo a raccontare ciò che è successo ieri, tornando alla cronaca. Ma cari lettori non temete perché non posso smettere del tutto di raccontarvi del sogno condiviso e delle sue emozioni, che sono la cosa più importante.
La presentazione del libro Anime di Vetro di Maurizio De Giovanni, è stata organizzata dai soci della libreria, tra i quali in particolare Federica Flocco, Aldo Putignano e Francesco Pinto che sono intervenuti ad inizio serata presentando l’autore alla festante folla riunitasi in piazza. Una folla che non ne ha mai abbastanza di sentirsi raccontare la magica avventura di IoCiSto e che sempre più crescente si accalca alle porte della libreria per partecipare anche solo in piccola parte a questa contagiosa magia. Le bellissime voci degli attori Rosaria De Cicco e Lucio Allocca, sulle scale di quella piazzetta Fuga che è stata la dimora del grande Roberto Murolo e della sua famiglia, hanno letto in anteprima assoluta le pagine del libro, raccontate con grande suggestione e fascino come mai prima d’ora. La lettura è stata poi accompagnata dalle soavi note del mandolino del maestro Angelo Vacca e dalle suadenti e talentuose voci di Francesco Romano e Nadia Esposito.
In una calda notte d’estate, non a caso nella notte in cui il raro fascino di Giove e Venere, che flirtavano in un meraviglioso cielo stellato, ha rapito la penisola italiana, la città di Napoli invece è stata rapita dalla passione dei soci di IoCiSto per la cultura. Se la nostra provincia, la nostra città, la nostra regione, la nostra penisola, prendessero spunto da questa realtà, allora si che si potrebbe realizzare qualunque cosa.
Qui termina il mio racconto, con la speranza che sia riuscito a colpire chi sta leggendo. Se anche uno solo di voi ha voglia di accompagnarmi in questa magia che è stata ed è per me IoCiSto, allora la mia scrittura non è stata vana, allora potrò sentirmi nuovamente soddisfatto, allora sarò felice di essere finalmente riuscito a trovare il tempo per scrivere di nuovo, per raccontare di nuovo e commuovermi ancora nel farlo.
Solo IoCiSto è riuscita a far questo per me. Sono sicuro che ci riuscirà anche con voi che state leggendo.

Per tutte le info sulla libreria IoCiSto, sulle sue iniziative, gli incontri e le presentazioni e come diventare socio, visita il sito www.iocistolibreria.it oppure il canale youtube iocistolibreria e le pagine facebook iocisto e Iocisto – La Libreria di Tutti.