fbpx

La Campania vive di eventi

Scritto da Gabriele Crispo Il . Inserito in Port'Alba

concerto in piazza plebiscito a napoli
La Campania è il settimo motore economico d'Italia: una regione piena di problemi ma con insite soluzioni. Il prodotto interno lordo della Regione è di oltre 100 miliardi di euro (il primo del Mezzogiorno), ciò implica che gli eventi e le iniziative culturali della Campania hanno rilevanza a livello nazionale. Merito i suoi contenuti storici, artistici, archeologici, architettonici, religiosi e grazie all'immenso straordinario patrimonio artistico presente a Napoli, città con il centro storico più vasto d' Europa, la Campania risulta essere una delle regioni a maggior densità di risorse culturali d'Italia.

Al riguardo è doveroso segnalare che a Napoli nel 2013 si è svolto il IV Forum Universale delle Culture. Basti pensare alla musica e agli eventi dedicati ai grandi cantanti (quali ad esempio Pino Daniele) o attori ( ad esempio Sophia Loren). Ricordiamo innanzitutto gli eventi cinematografici che annualmente si ripetono: il Napoli Film Festival (evento internazionale che ha visto in passato ospiti eccellenti: Ferzan Ozpetek, Margherita Buy, Michele Placido, ecc), in genere a Giugno; il Capri film festival, a Maggio; il Festival del cinema di Salerno, a Novembre. Ovviamente "di tutti i festival, quello di Giffoni è il più necessario", così diceva Francois Truffant, che si svolge a Luglio.

La passione per il teatro in Campania porta ogni anno decine e decine di rappresentazioni teatrali. Napoli è una delle città italiane con più teatri. Oltre al celeberrimo Teatro San Carlo troviamo il Teatro Augusteo, il Teatro Bellini, il Teatro Mercadante, il Teatro Politeama e altri minori. Non possiamo non citare il Teatro Vittorio Emanuele di Benevento, il Teatro Giuseppe Verdi di Salerno, il Teatro Carlo Gesualdo di Avellino e i teatri casertani di Don Bosco e il Giuseppe Garibaldi.

Tra gli eventi a carattere religioso ricordiamo i tre appuntamenti annuali con il c.d. Miracolo della reliquia di San Gennaro.Tre volte l'anno (il Sabato precedente la prima domenica di maggio e negli otto giorni successivi; il 19 Settembre e per tutta l'ottava delle celebrazioni in onore del patrono, ed il 16 Dicembre), durante una solenne cerimonia religiosa guidata dall'arcivescovo, i fedeli accorrono per assistere al miracolo della liquefazione del sangue di San Gennaro. Secondo la tradizione popolare, la liquefazione del tessuto biologico durante la cerimonia è ritenuta foriera di buoni auspici per la città; viceversa la mancata liquefazione è considerata presagio di eventi drammatici (come verificatosi il Dicembre scorso).

La Campania possiede tra l'altro importanti università che la pongono tra i vertici della classifica per quello che riguarda gli iscritti e gli studenti fuori sede. Ciò comporta numerosi convegni culturali e eventi correlati che certamente rappresentano una concreta attrazione per gli interessati. Ricordiamo il Convegno nazionale sull'emegenza idrogeolica a Napoli nel mese di Maggio; il Seminario Vescovile: "Aspetti pedagogici nei messaggi di Giovanni Paolo II ai giovani ed ai docenti" che si terrà sempre a Maggio a Caserta; Conferenza stampa di presentazione: "i Giovedì dalla Poesia al San Lorenzo" il 4 Maggio a Salerno; l' Economia nella Cultura del Restauro dal 20-21 Maggio a Giffoni valle Piana; la Conferenza Stampa: Staglione teatrale 2005/2006 a Napoli nel mese di Maggio; gli equilibri in Medicina Interna e la patologia dell'area critica a Giugno a Benevento; il Congresso regionale dell'associazione italiana ulcere cutanee sempre a Giugno però a Napoli.

Numerose sono poi le fiere in programma nei prossimi giorni e mesi. Ricordiamo il Salone del Giocattolo a Pompei tra il 28-29 Gennaio; la Mostra scambio d'epoca a Nocera Inferiore 12-13 Marzo; il BTM- Borsa Mediterranea del Turismo a Napoli dal 18-20 Marzo; l'EnergyMed- Mostra Convegno sulle Fonti Rinnovabili e l'Efficienza Energetica nel Mediterraneo sempre a Napoli tra il 31 Marzo e il 2 Aprile; il Disco Days ancora a Napoli tra il 2-3 Aprile; sempre nel Capolugo abbiamo il Comicon tra il 22-25 Maggio oltre che l'International Napoli Tattoo Convention dal 20-22 Maggio; tra il 20-11 Maggio abbiamo il NapoliBikeFestival; a Baronissi tra il 21-22 Maggio abbiamo l'Irno Comix & Games; e tanti altri.

Ci sono tra l'altro oltre trenta sagre ufficiali previste entro Giugno molte delle quali bizzarre. Numerosi anche i concerti e gli eventi folkloristici.

Insomma "Chi più ne ha più ne metta": la Campania è una regione viva fatta di esseri viventi. Questi alcuni dei numerosi eventi in programma in un luogo dove non regna solo criminalità, emergenze e ignoranza.