Il messaggio che arriva dalle Nazionali è chiaro: questo Napoli è davvero forte

Scritto da Simone Santacroce Il . Inserito in Il Pallonetto

napoli calcio

Dalle giocate di Insigne con la 10 della maglia dell'Italia e quelle di Zielinski con la Polonia, passando per i gol di Hamsik e Mertens, arrivando agli assist decisivi di Ghoulam e Hysaj e alle chiusure di Koulibaly.

L'ultima settimana della stagione ,che ha visto protagonisti i giocatori del Napoli con le rispettive compagini nazionali ,ci ha detto che i ragazzi di mister Sarri sono arrivati a fine stagione in uno stato di forma eccezionale. Si spera ovviamente di ritrovarli così da Luglio quando inizierà il ritiro estivo in quel di Dimaro ma nel frattempo analizziamo il presente.

Non è sembrato anche a voi di vedere Insigne andare ad una velocità doppia se non tripla rispetto agli altri 21 in campo Domenica sera? Non avete notato che le giocate fatte da Dries e Marek sono state quasi le stesse di quelle viste tutto l'anno a Napoli? Io nel mio piccolo ho notato certe cose e ho tratto da ciò una conclusione. Se un giocatore milita tra le fila del generale Sarri lo si nota subito. Lo si nota perché la velocità di pensiero e la qualità delle giocate sono di un livello superiore, lo si nota perché tali giocate non vengono sempre premiate dai compagni di nazionale come accade invece al San Paolo (e quest'anno soprattutto in trasferta) ma d'altra parte non tutti hanno il privilegio di vestire la maglia azzurra e far parte di quell'ingranaggio (quasi) perfetto che è il Napoli di Sarri. Ora,senza però cadere nell'arroganza che caratterizza altri soggetti e non certo noi, possiamo affermare che in giro per il mondo i vari tifosi hanno potuto godere (anche se in minima parte e frammentato tra le varie nazionali) dello spettacolo che noi tifosi napoletani abbiamo avuto la fortuna di ammirare per un anno intero.

Queste grandi prestazioni dei giocatori partenopei, inoltre, hanno fatto si che la popolarità del "marchio" Napoli acquistasse sempre più credibilità a livello internazionale. Un evento più unico che raro per la squadra azzurra che poche volte come in questi anni ha potuto vantare un elevato numero di nazionali all'interno del proprio organico,sintomo di una crescita costante e programmatica.

La speranza ora è che gli elogi, il bel calcio e l'orgoglio dei tifosi per una squadra tanto competitiva ed esaltante portino a dei risultati e con quei risultati far conoscere ancora meglio a livello mondiale Napoli e il Napoli in particolare. È questo l'augurio che ci facciamo a ridosso delle vacanze estive,con un occhio puntato al recente passato e un altro che punta verso un radioso futuro.

Banner AIRC

Iscriviti alla nostra NewsLetter e risparmia subito 5€ sul prossimo acquisto