Bagnoli, mercatino chiuso: proteste da parte dei cittadini

Scritto da Fabio Lauri Il . Inserito in Succede a Napoli

LAURI4

È stata davvero una protesta energica, almeno quella protratta sui social networks, da parte dei Bagnolesi, riguardo la chiusura del mercatino rionale. Una decina di lavoratori, i quali svolgevano le proprie attività all’interno del mercato, situato a Bagnoli, si sono ritrovati senza un luogo dove vendere i propri prodotti.
La magistratura ha apposto i sigilli causa pericolo per l’incolumità dei commercianti, in quanto, all’interno del suddetto mercato, è presente un ponte pericolante, il quale necessita di ristrutturazione. La paura dei commercianti, i quali hanno energicamente protestato nei pressi di Palazzo San Giacomo, è che, una volta rimossi i sigilli, quel luogo possa essere utilizzato come area edificabile, data la buona posizione. Nel frattempo, l’arte dell’arrangiarsi ha spinto i lavoratori ad “accamparsi” nei pressi della base NATO, dove è presente un piccolo spazio dove esercitare le proprie attività. Ennesima cattiva notizia per i residenti di Bagnoli che, tra movida scalmanata e chiusura di attività commerciali, non riescono a trovare pace.

Banner AIRC

Iscriviti alla nostra NewsLetter e risparmia subito 5€ sul prossimo acquisto