GE.VI. Cuore Napoli Basket: i miglioramenti sono evidenti

Scritto da Andrea Esposito Il . Inserito in Il Pallonetto

napoli basket

I ragazzi di Coach Francesco Ponticiello sono usciti sconfitti dalla prima trasferta stagionale contro Legnano 85-73, ma i progressi fisici e tecnici sono stati evidenti. Vucic domina ma non basta, Mascolo lotta e fa la voce grossa a rimbalzo. Note dolenti: questione rimbalzi e precisione ai liberi. Domenica prossima appuntamento al PalaBarbuto per il match contro Latina.
Domenica scorsa al PalaBorsani di Castellanza (VA) c’è stata una vera partita, combattuta, piena di parziali e controparziali. Da una parte Raivio (25 punti) dall’altra Vucic (26 punti) hanno dato vita ad una vera e propria lotta. A spuntarla sono stati i padroni di casa, grazie ad un maggiore affiatamento in fase offensiva. Continuare un discorso tecnico con lo stesso coach per tre anni porta i suoi frutti, a tratti Legnano giocava a memoria, con una velocità tale da mandare in tilt la difesa partenopea.

Il problema principale per la squadra del presidente Ruggiero è stata la poca resistenza difensiva sotto le plance, Mascolo con 9 rimbalzi è stata una piacevole sorpresa ma oggettivamente difficile da replicare ad ogni allacciata di scarpe. Utilizzano una difesa a zona 2-3 per molto tempo se da un lato porta molti benefici, dall’altro certamente non aiuta nella lotta rimbalzi. Comunque nulla che un bel taglia-fuori non possa aggiustare. Analizzando la fase offensiva dei campani, se “KC” Kerry Carter è apparso un po' su di giri (penalizzato dai 3 falli nel solo primo quarto e sfiorando un tecnico sempre nella prima frazione di gioco), abbiamo apprezzato un Vucic straordinario. 32 di valutazione per il lungo aspramente criticato dai sapientoni che girano intorno all’ambiente partenopeo dopo la sconfitta contro Roma. Vucic con il suo ‘giro e tiro’ è stato praticamente immarcabile per tutta la partita. Altre note molto positive sono stati Fioravanti e Mascolo, il primo ha fatto vedere sprazzi del suo talento e della sua esplosività, i suoi punti in uscita dalla panchina dovranno essere fondamentali per il buon esito della stagione. Mascolo è arrivato a Napoli forte delle sue qualità difensive, ma sta impressionando anche per le sue scelte offensive, ottime le situazioni di pick-and-roll con Vucic.

In settimana sotto gli ordini di coach Ponticiello si sono allenati tutti i ragazzi, fatta eccezione per i lungodegenti Mastroianni e Caruso. Sorrentino dovrebbe tornare abile e arruolabile domenica contro Latina, tenendo sempre sotto controllo le condizioni della sua schiena. Se dovesse esserci l’ok da parte dello staff medico, Napoli otterrebbe un cambio validissimo per Capitan Maggio in cabina di regia. Lo staff tecnico lavorerà anche su Stefan Nikolic, domenica lontano parente del talentuoso giovane ammirato anche all’esordio con Roma, apparso troppo timido in attacco e passivo in difesa. Stefan è un ragazzo troppo importante per le dinamiche offensive di Napoli. A fine allenamento lunga rassegna di tiri liberi per tutti, non è accettabile tirare con un 9/19 complessivo dalla linea della carità, non ci si può permettere di buttare via 10 punti, decisamente troppi.

Domenica al PalaBarbuto arriva Latina. Anche lei ancora ferma al palo, proprio come i campani. Il presidente Ruggiero ha chiamato a raccolta tutti i tifosi, invitandoli a riempire il palazzetto e ad incitare i padroni di casa in una battaglia molto importante. Latina può essere insidiosa soprattutto quando riesce a cavalcare il suo centro Benjamin Raymond III, autore di 31 punti e di 12 rimbalzi contro Agrigento alla prima (rinviata la seconda giornata contro Rieti a data da destinarsi). Il riposo forzato potrà essere un problema.

Se Napoli vorrà far sua questa partita dovrà fare molta attenzione sui lunghi avversari (i centri che hanno affrontato Napoli hanno sempre chiuso con una doppia), ma soprattutto dovrà trovare il giusto equilibrio in attacco. Trovare il ritmo offensivo tra tiri dalla lunga distanza e gioco in post può essere la chiave per portate alla vittoria. Piena fiducia al Maestro Ponticiello e al suo staff.

Ci vediamo tutti al PalaBarbuto domenica alle 18.00, forza Cuore Napoli Basket.

Banner AIRC

Iscriviti alla nostra NewsLetter e risparmia subito 5€ sul prossimo acquisto