Ufficiale: il mare napoletano è pulito e cristallino

Scritto da Antonio Zapelli Il . Inserito in Succede a Napoli

Mare napoli pulito

Metà ottobre, ma a Napoli fa un caldo bestiale. Al sole temperature estive che sfiorano i 26 gradi. E si corre sulle spiagge. Napoletani e turisti prendono il sole e si rinfrescano con un bagno: l’acqua è un po’ fredda, ma poi ci si riscalda al sole. Nessun tratto di costa in città è vuoto: da Mergellina alla Gaiola, fino a Pozzuoli passando per Bagnoli.
E così domenica 15 Ottobre le coste campane si sono popolate, anche in occasione della giornata del mare. Sempre in questa settimana si è tenuta a Napoli l’analisi dei fondali e convegno sulla risorsa mare: due appuntamenti si sono svolti sul Lungomare Caracciolo di Napoli, altezza della Colonna Spezzata nei pressi di piazza Vittoria. L'iniziativa intitolata “Lungomare trasparente”, è stata organizzata dall’associazione Marevivo, in collaborazione con l’azienda specializzata Install srl - Marine Survey Genuine Solutions. I risultati dello studio sono stati sorprendenti visto che i fondali sono risultati molto puliti. Sia i tecnici della società Install che la delegata alla Risorsa Mare del comune partenopeo, Daniela Villani, hanno salutato i risultati con grande soddisfazione. La manifestazione inserita nel programma degli "Stati Generali del Mare", è stata patrocinata dal Comune di Napoli. Una giornata di ricerca e di confronto che ha permesso di eseguire in presa diretta esami dei fondali marini partenopei. Grazie all'uso specifico di un piccolo R.O.V. , ovvero una sorta di drone marino, è stata effettuata l’analisi audio-visiva dei fondali dello specchio d’acqua antistante il Castel dell’Ovo. Con le strumentazioni tecnologiche impiegate, è stato possibile verificare attraverso uno schermo lo stato di pulizia del fondale ed eseguire in contemporanea una batimetria, un’analisi morfologica del suddetto fondale.

Banner AIRC

Iscriviti alla nostra NewsLetter e risparmia subito 5€ sul prossimo acquisto