Verso Napoli - Sampdoria

Scritto da Antonio Capotosto Il . Inserito in Il Pallonetto

CAPOTOSTO3

''Chi guarda Genova sappia che Genova si vede solo dal mare'', canta Ivano Fossati. E quindi anche da 'Città nuova'. Sampdoria-Napoli del 30 ottobre 1994 significa la prima trasferta in campionato di Boskov -affiancato da Faustinho Cané- sulla panchina partenopea. 'Zio Vuja' aveva sostituito Vincenzo Guerini, esonerato dopo il pesante ko nell'Olimpico biancoceleste.
Era la stagione che assegnava i 3 punti a vittoria, la prima di Marcello Lippi e Ciro Ferrara sulla sponda bianconera del Po. L'unica a Soccavo di Benny Carbone, Luca Luzardi,Freddy Rincon. La gara del Ferraris terminò a reti bianche: l'ultima in A con la casacca del 'Ciuccio' di Eugenio Corini, il quale nell'annata antecedente era giunto a Campi Flegrei proveniente da Bogliasco. Fabio Pecchia arrivava invece da Avellino e vestirà la maglia della Samp dopo l'esperienza a Villar Perosa. Se il mister viareggino era riuscito a portare il club partenopeo in Coppa Uefa nonostante le difficoltà finanziarie, al (primo) Napoli di Boskov l'Europa sfuggì in extremis, quando sembrava aver sottratto l'ultimo pass disponibile all'Inter di Ottavio Bianchi. Ma il 4 giugno di ventitré anni fa Marco Delvecchio -prodotto del vivaio nerazzurro- completò la rimonta sul Padova, gelando il pubblico di Fuorigrotta

(partenopei vittoriosi di misura sul Parma). La stagione 1994-'95 significa l'ultima di Fabio Cannavaro con la casacca del Napoli. La prima di Alain Boghossian, il quale vincerà il Mondiale d'Oltralpe -cinque presenze- dopo l'unico campionato a Bogliasco. Il fratello di Paolo è nato il 13 settembre 1973, nei giorni successivi all'incipit realizzativo di Gianni Improta con la nuova maglia. <<Si può vendere il Vesuvio ma Improta no>>, scrissero i tifosi dopo la cessione del 'Baronetto di Posillipo' ai blucerchiati. Anche Claudio Garella ha vestito la divisa del 'Baciccia'. In Sampdoria-Napoli del 23 dicembre 1995 Arturo Di Napoli realizzava la prima rete in Serie A. Quando Vujadin Boskov entrava per l'ultima volta al Ferraris da avversario.

Banner AIRC

Iscriviti alla nostra NewsLetter e risparmia subito 5€ sul prossimo acquisto