Verso Napoli- Fiorentina

Scritto da Antonio Capotosto Il . Inserito in Funiculì, funicolà

antonio capotosto

Aspetti la Fiorentina e pensi inevitabilmente a quel 10 maggio 1987, quando i vessilli azzurri di un'intera città univano il cielo e il mare. Lo scudetto era realtà pura, intensa e passionale. Un tricolore che aveva oltrepassato gli steccati dello sport unendo tutte le classi sociali.

Una festa che aveva oscurato la prima rete in A di Roberto Baggio, colui che avrebbe illuminato le platee del calcio mondiale. Quella partita è ricordata anche come l'ultima trasferta di Gabriele Oriali -quarta stagione in maglia viola- e Aldo Maldera (due annate sulle rive dell'Arno). Senza dimenticare l'explicit -in Italia- lontano da Campo di Marte con l'amata casacca gigliata di Antognoni. Forse un segno del destino, considerato che proprio a Fuorigrotta Giancarlo aveva realizzato il primo gol dopo il ritorno in campo dal terribile scontro con Silvano Martina. Tra i protagonisti di quello storico scudetto (anche) Alessandro Renica: ventotto mesi dopo sarà lui ad avviare la rimonta partenopea sulla Fiorentina, complice la deviazione di Stefano Pioli. Ma calciando verso la porta avversaria accusò un infortunio muscolare che ne avrebbe condizionato il prosieguo della carriera. La Viola significa anche l'ultima squadra in Serie A di Giuseppe Volpecina. Nel settennato napoletano Diego Maradona ha festeggiato anche la coccarda tricolore e una Supercoppa nazionale: come Gabriel Omar Batistuta in maglia gigliata. E il 20 novembre 1994 al San Paolo il 'Re Leone' andò a segno per la decima gara consecutiva, eguagliando così Ezio Pascutti. Due settimane più tardi, al Delle Alpi Alex Del Piero oscurerà la prima gara senza reti di Batigol dall'inizio del campionato. Napoli-Fiorentina significa anche la prima gara di Nela con la casacca partenopea. Il 20 novembre di venticinque anni fa, quando Ottavio Bianchi era tornato sulla panchina del 'Ciuccio' dopo l'esonero del futuro tecnico viola Claudio Ranieri.

Banner AIRC

Iscriviti alla nostra NewsLetter e risparmia subito 5€ sul prossimo acquisto