fbpx

Nuovi Bus ANM già devastati dagli atti vandalici

Scritto da Antonio Zapelli Il . Inserito in Funiculì, funicolà

ZAPELLI A

Dalla prima settimana di Novembre sul territorio centrale di Napoli sono in circolazione dieci nuovi autobus Anm. I mezzi rientrano in una più ampia fornitura di complessivi 56 mezzi. In virtù della convenzione stipulata dal Comune di Napoli con l'Agenzia per la Coesione territoriale - Autorità di Gestione del Programma - al termine di una procedura di gara gestita direttamente dalle strutture dell'Ente competente, lo scorso 8 maggio 2018 è stato stipulato un Accordo Quadro tra il Comune di Napoli e la società Industria Italiana Autobus con un investimento totale di quasi 15 milioni di euro per la fornitura di 56 autobus per servizio di linea urbano, alimentati a gasolio, con motorizzazione Euro VI, conformi ai limiti di emissione in vigore, di categoria M3, classe I. Neanche il tempo di una settimana in circolazione che però un nuovo autobus è stato oggetto di atti vandalici da parte di una baby gang. Giovedì 8 Novembre, intorno alle 21, nella centralissima piazza Nazionale, uno dei nuovissimi bus dell’Anm in servizio sulla linea ALIBUS, è stato oggetto di un fitto lancio di pietre da parte di un gruppo ragazzini. “Fortunatamente non ci sono stati feriti, ma non perché viaggiassero poche persone, sono stati i vetri che hanno retto ai colpi”, dichiara Vincenzo Fragliasso, delegato del Sindacato OR.S.A. che si è subito attivato per cercare di capire se il conducente e i viaggiatori stessero bene e se avessero bisogno di soccorso.