Napoli in mostra: il Distacco di Silvio Vancini

Scritto da Francesca Ciampa Il . Inserito in Mostre

silvio vancini distacco

La città di Napoli accoglie una nuova mostra d’arte interessantissima ed inedita: la personale di Silvio Vancini, intitolata “Distacco”. L’evento, accessibile gratuitamente, sarà visitabile fino al 14 Dicembre presso Palazzo Venezia a Napoli.

La scelta della location è anch’essa volta a sottolineare la rinascita culturale della stagione artistica napoletana. Il Palazzo Venezia infatti ha una storia importante all’interno del tessuto sociale e politico della città di Napoli: l’edificio fu donato dal re Ladislao I di Napoli alla Serenissima Repubblica di Venezia nel 1942 al fine di essere utilizzato come dimora privata dei consoli del re residenti a Napoli.

All’interno di un diploma di concessione del doge Michele Steno, viene ufficializzata la presenza dell’immobile di residenza di Giovanni Brancaccio, sito nel tratto centrale di Spaccanapoli e posto nelle vicinanze del giardino della chiesa di San Domenico Maggiore. Divenne quindi proprietà dei Sanseverino di Matera che poterono godere dell’immobile per i secoli successivi sebbene nel 1512 parte del giardino venne espropriato per ricostruire il Palazzo Filomarino.

La mostra è stata curata da Nova Art e si focalizza proprio nel centro antico della città partenopea, dove le costruzioni rinascimentali si aprono al pubblico e l’arte comunica in ogni angolo. I fruitori sono effettivamente avvolti all’interno degli affascinanti ed imprevedibili scenari dei vicoli storici napoletani.

L’evento apre al pubblico A’mbasciata Gallery e si sviluppa grazie alla collaborazione di Giorgio Marrocco, consulente e rivenditore di opere d’arte. Un connubio di saperi e valori punta in tal modo a restituire al fruitore la qualità culturale napoletana.

La personale dell’artista Silvio Vancini rappresenta proprio la volontà della cultura napoletana di aprire le porte dell’arte ai nuovi artisti emergenti. Dando voce ai giovanissimi è possibile evolvere il punto di vista artistico dell’intera città.

Silvio Vancini è un giovanissimo artista emergente, nato nel 1990, si forma all’Accademia di Belle Arti di Brera specializzandosi nel settore della scultura. Nonostante questa sua inclinazione non ha mai lasciato le arti figurati, producendo dipinti di una marcata geometria, di una precisa scala cromatica e una concreta scomposizione delle forme.

L’evento punta ad essere proprio il primo di una lunga serie di personali di artisti emergenti, che grazie al loro talento iniziano a farsi spazio nel mondo dell’arte. La città partenopea è considerata una vera e propria fucina di prodigi e ha confermarlo è la lunga tradizione di artisti napoletani diffusi in tutto il mondo.

Tags: distacco

Banner AIRC