Presentato il Bask-In, lo sport inclusivo

Scritto da Andrea Esposito Il . Inserito in Il Pallonetto

bask in

Sabato pomeriggio presso l'istituto Salesiani in Via Don Bosco è stata presentata al pubblico l'ASD Napoli Bask-In di Stefano Argento e Vittorio Scotto Di Carlo. Presenti all'evento anche coach Gianluca Lulli con il Napoli Basket.

In un momentostorico dove alle scuole vengono tagliati fondi, tagliate le ore di "sostegno", la città metropolitane chiude palestre dove poter fare sport è ancora più importante l'iniziativa che sta andando avanti a Napoli con l'ASD Napoli Bask-in, la prima società di bask-in in campania.Ieri sono state presentate le attività alla presenza dell'assessore dello sport del comune di Napoli Ciro Borriello e ad una rappresentanza del comitato paralimpico ed infine alla presenza di coach Lulli ed alcuni atleti del Napoli Basket con capitan Guarino in prima fila, che a fine conferenza hanno sostenuto un allenamento con i ragazzi.

Un progetto che mira ad unire il lato sociale col lato sportivo, senza paternalismi e senza sostituirsi ad altre attività di supporto. Una realtà nuova che va sostenuta e divulgata per dare una possibilità a tutti di fare sport.

Di seguito alcune parole del presidente Argento.
"Noi siamo stati molto coraggiosi, a giugno siamo partiti da zero e dopo 2 mesi abbiamo iniziato i primi allenamenti. In collaborazione con l'istituto Salesiani abbiamo subito avuto la disponibilità della palestra, fortunatamente. Il nostro obiettivo è quello di diffondere man mano in tutta la regione (qualche altra società è presente in Puglia e in Sicilia) l'attività del Bask-in."

Banner AIRC