“All you need is flowers”: la personale di Massimo Barlettani artista toscano dal cuore impressionista

Scritto da Felicia Trinchese Il . Inserito in Mostre

TRINCHESE

Fino al prossimo 20 marzo la città di Napoli, più precisamente gli spazi della Galleria P.R.A.C., Piero Renna Arte Contemporanea, ospiterà la personale di Massimo Barlettani “All you need is flowers”, inaugurata lo scorso 25 gennaio. L’esposizione, a cura di Filippo Lotti, è visitabile su appuntamento.

Massimo Barlettani, artista toscano proveniente dalla città Volterra, ha reso da sempre la creatività e l’estetica il proprio credo, sia nel campo artistico che in quello della comunicazione. La sua ricerca artistica si è sviluppata con un percorso che dalla pittura astratta si è evoluto in una ridefinizione figurativa di elementi iconici, in particolare figure femminili ed elementi naturali.

Quella di Barlettani è una pittura fatta di velature e luce, di masse e di vuoti, di forme e di dettagli: il tutto si riconduce alla pittura impressionista passando attraverso l’arte giapponese fino ai geni della fotografia contemporanea. Alcuni dei suoi soggetti rievocano presenze fluttuanti di luce e di vibrazioni cromatiche, i dipinti risultano quasi evanescenti, arrivano a rarefarsi.

Con “All you need is flowers” l’artista mostra al pubblico la sua ricerca su uno degli elementi naturali più amati dagli artisti di tutti i tempi: i fiori, raffigurati con tutto il loro potere evocativo, l’universo immaginario ed immaginifico. Ciclamini, iris, tulipani, papaveri, le calle con loro corolla scultorea, le rose con il loro simbolismo, le complicate architetture dell’orchidea, fino alla leggerezza dei fiori di campo.

I fiori vengono intesi come l’oggetto più spettacolare del creato e che, come tale, ha l’immenso potere di comunicare qualcosa che va oltre la bellezza estetica. Nelle opere di Massimo Barlettani il fiore diventa incarnazione di libertà e fragilità: possedere un fiore significa reciderlo e, dunque, ucciderlo. Eros e Thanatos rappresentano l’aspetto più intimo racchiuso all’interno del fiore.

In totale sono ventiquattro le opere realizzate con acrilico su tela e sono di vari dimensioni (da 20x25 cm a 160x180 cm). Raffigurano l’intero universo dei fiori con la loro immensa capacità di comunicare bellezza attraverso i cromatismi dei petali, l’esplosione dei pistilli, le molteplici sfumature delle corolle, le tonalità degli steli e delle foglie. Si tratta di una festa di fiori dove le opere sembrano animarsi, muoversi e danzare in una sinfonia di colori restituendo un grande senso di armonia

Banner AIRC