Napoli: la Fondazione Valenzi lancia il programma per i 10 anni

Scritto da Raffaele Annunziata Il . Inserito in Succede a Napoli

FONDAZIONEVALENZI

Accrescere nei cittadini, e soprattuto nei giovani, la consapevolezza del patrimonio culturale, storico e ambientale, dei nuovi diritti civili, sociali e delle politiche di sviluppo con quasi 500 eventi: questo lo spirito che ha caratterizzato sin dalla sua nascita la Fondazione Valenzi (http://www.fondazionevalenzi.it) che quest'anno celebrerà i 10 anni.


Le celebrazioni si apriranno il primo maggio alle 17 al PAN|Palazzo delle Arti di Napoli con la Mostra "L’ironia del Sindaco artista. Disegni di Maurizio Valenzi". Alcune iniziative sono collegate alla mostra come un concorso per giovani disegnatori, un incontro sulla Street Art e un dibattito sul futuro dell'Europa tra gli eurodeputati Gianni Pittella e Mario Mauro. Si ritornerà poi il 22 maggio sul tema dell'Europa e dell'esperienza di Maurizio Valenzi come europarlamentare. Ma soprattutto si vuole proporre una conoscenza più approfondita dell'esperienza dell'Amministrazione comunale dal 1975 al 1983 attraverso alcune pubblicazioni per arrivare alla fine dell'anno ad un vero e proprio Convegno di studi con la partecipazione di storici, economisti, sociologi, urbanisti dal titolo "Il volto della città di Napoli e l’attività dell’Amministrazione Valenzi (1975 –1983)".

Sul futuro della Fondazione la fondatrice e presidente Lucia Valenzi dichiara: "Vorrei mantenere in futuro l'impostazione data in questi 10 anni di una Fondazione creata non solo per commemorare un uomo, ma per essere attiva e presente nella realtà attuale. Vorrei riuscire con tutto lo staff e il nostro nuovo segretario generale, Salvatore Verbale a consolidare la presenza a Napoli e in Campania, ma anche accrescere il respiro internazionale. Continueremo a non chiuderci mai in uno schieramento politico particolare, cercando di offrire al di là e al di fuori di ogni ideologia un luogo di dibattito sereno. Centrale sarà l'arte come strumento per lo sviluppo di un pensiero libero da convenzioni. Cercheremo di coltivare la memoria e la storia per i suoi aspetti spesso ignorati, agevolando la conoscenza di quanto c'è di positivo nel Mezzogiorno, offrendo anche al mondo della scuola occasioni di approfondimento. Infine vogliamo accrescere il nostro impegno verso il sociale, e verso l'infanzia, soprattutto per una educazione aperta verso le altre culture, contro razzismo e discriminazioni."

Per maggiori informazioni: segreteria@fondazionevalenzi.it

Per interviste e approfondimenti (da non pubblicare): Lucia Valenzi +39 335 22 22 73

Segue il programma:
Dal 1° al 19 MAGGIO - Mostra "L’ironia del Sindaco artista. Disegni di Maurizio Valenzi", al PAN|Palazzo delle Arti di Napoli. La mostra, a cura della docente dell'Accademia di Belle Arti di Napoli Olga Scotto di Vettimo, sviluppa ulteriormente gli approfondimenti promossi dalla Fondazione Valenzi sull'attività artistica e collezionistica e sulla diffusione dell'opera e del pensiero del 'Sindaco artista'. L'allestimento, a cura degli architetti Iolanda de Mari e Francesco Maria Stazio, consta di 137 disegni.

Eventi in mostra:
1° Maggio dalle 17 - Vernissage. Inaugurazione della Mostra, Premiazione dei disegnatori vincitori del concorso "I Volti della politica del tuo tempo", Donazione pubblica di alcune opere dell'artista Piero Conestabo alla Collezione Valenzi.

4 Maggio dalle 17 - “L’arte come strumento di comunicazione politica. Da Valenzi alla street art”, a cura di Gennaro Maria Cedrangolo dell'associazione culturale 400ml.

8 e 15 Maggio dalle 9 e 30 e dalle 11 - “Pillole di storia politica. Chi erano i protagonisti della politica italiana ritratti da Maurizio Valenzi”, visite guidate a cura del grafico Gaetano Gravina.

10 Maggio dalle 17 - Tavolo di Conversazione: "Maurizio, Napoli, l’Europa. L’impegno europeo di Maurizio Valenzi", con la moderazione del giornalista Ettore De Lorenzo discuteranno tra di loro gli onorevoli Gianni Pittella e Mario Mauro.

Concorso per giovani disegnatori "I volti della politica del tuo tempo"
Il concorso si rivolge a disegnatori italiani e stranieri under 35, i 10 vincitori del Concorso sono selezionati da una giuria d'eccezione presieduta da Sergio Staino e premiati con l'esposizione del proprio lavoro alla mostra presso il PAN | Palazzo delle Arti di Napoli.

22 MAGGIO dalle 15 e 30 - "Napoli, il Mediterraneo, l’Europa" in collaborazione con Europe Direct Napoli, nella sede della Fondazione Valenzi nel Maschio Angioino con Paola Console, project manager ed esperta di programmi e iniziative comunitarie, Pier Virgilio Dastoli, già funzionario della Commissione Europea, e Paolo Pane, ricercatore in Storia delle Istituzioni Politiche Europee dell'Università Federico II, modera il direttore di Repubblica Napoli Ottavio Ragone. L'appuntamento, presso la sede della Fondazione Valenzi al Maschio Angioino, sarà un'occasione per riflettere sulle diverse occasioni che videro Maurizio Valenzi, nel suo articolato percorso politico, confrontarsi con il tema dell’Europa.

MAGGIO - Mostra itinerante “La razza nemica. La propaganda antisemita nazista e fascista” a cura di Fondazione Museo della Shoah – Onlus, con la collaborazione del Comune di Pozzuoli e della Fondazione Valenzi. La mostra, che si terrà presso Palazzo Toledo (Pozzuoli), approfondisce il tema della propaganda antiebraica.

Pubblicazione di un volume su "Estate a Napoli" a cura di Giovanni Pinto, con il patrocinio del Comune di Napoli.

Pubblicazione di analisi e approfondimenti sull'Amministrazione Valenzi a cura dei giornalisti Ermanno Corsi, Eleonora Puntillo e Giustino Fabrizio, con il sostegno dell'Università degli Studi di Napoli L'Orientale.

NOVEMBRE - Convegno di Studi "Il volto della città di Napoli e l’attività dell’Amministrazione Valenzi (1975 –1983)" in collaborazione con l’Università degli Studi di Napoli Federico II. A partire dall’esperienza della Giunta della Città di Napoli guidata da Maurizio Valenzi, sarà approfondito l’operato politico e amministrativo, delineando il contesto locale, nazionale e internazionale entro il quale agì e avviò un confronto con le Giunte comunali delle maggiori città italiane di quegli anni.

 

Banner AIRC