NAPOLI VUOLE LA DOPPIETTA IN CASA

Scritto da Andrea Esposito Il . Inserito in Il Pallonetto

esposito

Dopo le prime due partite al PalaIaia di Palestrina contraddistinte dal grande equilibrio, botte da orbi e arbitraggio "confuso" la serie si sposta all'ombra del Vesuvio

Doveva essere la serie più equilibrata e combattuta del tabellone playoff di serieB e tale si sta dimostrando. Palestrina e Napoli stanno dando vita ad una vera e propria battaglia, nel vero senso della parola.
Gara1 e gara2 hanno evidenziato una gran voglia di vincere nelle due squadre che hanno dato tutto in campo, forse anche troppo.
Canestri, trash talking, contatti anche troppo duri (per non dire illegali) sono stati il comune denominatore delle prime due gare giocate in terra laziale. Ora il discorso si sposta a Casalnuovo per gara3 e gara4.
La preziosissima vittoria esterna in gara1 ha permesso a Napoli di prendersi il fattore campo ora Bagnoli & Co. (con capitan Guarino in dubbio per gara3) devono sfruttare a tutti i costi questo importante vantaggio e, forti della spinta del pubblico amico, fare di tutto per portarsi di nuovo in vantaggio nella serie.
Coach Lulli è stato bravo a mettere qualche sassolino nell'ingranaggio di coach Ponticiello, Palestrina infatti ha subito la difesa partenopea che ha limitato la pulizia dei giochi offensivi dei laziali.
Il forte agonismo espresso nei primi due episodi della serie alle volte ha lasciato il posto a situazioni che hanno poco a che fare col basket, situazioni che non hanno agevolato la direzione di gara che spesso ha gestito non al meglio gli animi innervosendo ancora di più i protagonisti in campo. I tantissimi "falli tecnici" stanno li a testimoniare una gestione difficoltosa degli protagonisti in campo.
La gestione in gara3 sarà diversa?

Banner AIRC