fbpx

Il Paesaggio per Eugenio Magno nei nuovi uffici di Azimut

Scritto da Luca Murolo Il . Inserito in Mostre

WhatsApp Image 2019 07 18 at 12.58.17 PM

Assistiamo nuovamente con piacere, ad una mostra d’arte in un luogo non esattamente preposto a ciò, ma che presta i suoi spazi ad un nobile e piacevole intento, cioè diffondere ed esporre cultura, ovunque ed in ogni modo.

È la volta del nuovo prestigioso ufficio di Azimut Capital Management SGR Spa, che per l’apertura della nuova sede di Palazzo Berlingieri in viale Gramsci, decide di offrire ad un pubblico di appassionati e non, una personale del maestro paesaggista napoletano Eugenio Magno, nei suoi locali.

WhatsApp Image 2019 07 18 at 12.58.17 PM 1

L’esposizione si è inaugurata con un cocktail martedì 9 luglio, e sarà visitabile fino al 13 ottobre, dal lunedì al venerdì, dalle 17 alle 20. Organizzata dall’area manager Mariangelo Tieri, in collaborazione con lo staff manageriale Vincenzo Cacace, Angelo Sterni, Luigi Scarselli ed il Daphne Museum, si è avvalsa, per l’occasione del presidente dell’Archivio Eugenio Magno, Luigi Di Vaia, che dal gennaio di quest’anno provvede a catalogare tutte le opere dell’artista partenopeo, a livello internazionale.

WhatsApp Image 2019 07 18 at 12.58.17 PM 2

La mostra vuole essere un’occasione di incontro tra il mondo delle professioni e quello dell’arte, in un luogo che, oltre ad offrire una consulenza finanziaria, vuole essere anche da stimolo per discussioni più ampie, che coinvolgono sia la sfera del lavoro, che quella dell’arte e della cultura in generale, nutrimento fondamentale per la mente che arricchisce la personalità del professionista. Con queste parole il dottor Tieri, accoglie il nutrito pubblico presente la sera del vernissage.

WhatsApp Image 2019 07 18 at 12.58.17 PM 4

Azimut è la più grande realtà finanziaria indipendente, attiva nel settore da più di 30 anni. Quotata in borsa, il titolo è stato inserito nell’indice FTSE Mib tra le maggiori 40 società italiane ed estere. La sede a Napoli è in via Filangieri, a Palazzo Mannaiuolo.

WhatsApp Image 2019 07 18 at 12.58.17 PM 5

Eugenio Magno, nato a Napoli nel 1944, dove attualmente vive e lavora, comincia a dipingere già da molto giovane. Fortemente attratto dai pittori paesaggisti napoletani dell’Ottocento e del Novecento, ne trae inspirazione, e viene subito notato da Francesco Galante, pittore allievo del maestro Cammarano.

WhatsApp Image 2019 07 18 at 12.58.17 PM 6

La sua prima esposizione è al Circolo Posillipo, nel 1966; ne seguiranno molte altre, in città, dove verrà insignito del premio Achille Lauro, ed a Milano e Roma, dove mieterà successi e premi quali il Marcaurelio d’oro, l’Ambrogino d’oro e molti altri.

WhatsApp Image 2019 07 18 at 12.58.17 PM 7

Le sue opere, sempre di pregevolissima fattura, sono di piccolo e medio formato. Le sue fonti di ispirazione, pittori come Giacinto Gigante, Giuseppe Buono, Eduardo Dalbono, Giuseppe Casciaro. Con le sue marine costiere ed i suoi paesaggi così finemente torniti, è entrato a pieno diritto tra i grandi paesaggisti napoletani del secolo XX, tra coloro che ha sempre ammirato e preso a modello per i suoi dipinti.