Tasi, Imu e Iuc per comprare Messi

Scritto da Giuseppe Pedersoli Il . Inserito in La Bufala

10508542 10204189927699295 339361804 n

Due sogni. Mediamente hanno due sogni, i napoletani, almeno quelli di sesso maschile: diventare sindaco della città e avere i soldi per fare il presidente del Napoli.

Luigi de Magistris è riuscito in un’operazione onirica fantastica: ha fuso in un unico sogno le due aspirazioni. Primo cittadino lo è già, e da tale si è lanciato in una dichiarazione che nemmeno il più esperto degli operatori di marketing avrebbe osato: “Messi al Napoli con i soldi del Comune”. http://lagazzettanazionale.altervista.org/napoli-calcio-de-magistris-se-higuain-via-compreremo-messi-i-soldi-comune-per-rialzare-napoli/.
Se per caso Gonzalo Higuain dovesse andare via, Leo Messi prenderebbe il suo posto. Basta aumentare di qualche punto Tasi, Imu e Iuc (la prossima tassa che ancora in pochi conoscono) e il gioco è fatto: la Pulce, straordinario goleador nel mondiale del fallimento del team di Prandelli, con la maglia che fu di Diego Armando Maradona. Il numero dieci argentino potrebbe diventare, magari inserendo un’apposita clausola nel contratto, un fantastico ed efficace testimonial per la raccolta differenziata: “Dai un calcio alla spazzatura”, e foto di Lionel che palleggia con un sacchetto nero. Chiarisco ai “non pratici”che il “torello” è un gioco che prevede al centro un calciatore che deve intercettare il pallone che i suoi compagni, disposti in circolo intorno a lui, si passano ripetutamente). Ecco, ipotizzerei un video con un “torello” tra Insigne, Immobile – che è di Torre Annunziata – e Salvatore Carmando, storico massaggiatore epurato da Aurelio de Laurentiis e ingaggiato a cottimo per lo spot pubblicitario. Leo “ruba” il pallone e lo scaraventa nel cassonetto con un colpo di tacco: “Non sbagliare. Centra il contenitore esatto”. Come mai i media nazionali e internazioni non hanno rilanciato le dichiarazioni del nostro sindaco? E’ un mistero. Messi al Napoli con i soldi dei napoletani, una sorta di maxi colletta, è uno di quei mallopponi mediatici che assicurerebbero lavoro a editorialisti e commentatori per almeno tre mesi. Nel nostro piccolo, proviamo a riproporre le idee di de Magistris. Nella sezione “la bufala”, è vero. Però come sarebbe bello se fosse vero. Messi al Napoli e spazzatura sconfitta. Date un calcio al pessimismo.

Banner AIRC