Il Palazzo

Dai palazzi del potere di Napoli a quelli di Roma.

Le più delicate questioni istituzionali esaminate da specialisti del settore.

Renzi: Uno per tutti, tutti contro di lui!

Scritto da Francesco Miragliuolo Il . Inserito in Il Palazzo

MIRAGLIUOLO2

Mentre il governo giallo-verde si spacca a colpi di emendamenti e di fiducie sui decreti, il Partito Democratico non è da meno: continua a litigare per capire chi sarà il prossimo segretario; tra tutti una sola persona è rimasta isolata, quasi come se avesse la scabbia: Matteo Renzi.

Il mondo ci chiede ideali e radicalità: quali risposte?

Scritto da Giovanni Oliviero Il . Inserito in Il Palazzo

OLIVIERO

Il quattro marzo oramai sembra - secondo alcune narrazioni- solamente un brutto ricordo che man mano scomparirà. Basti pensare che analizzare le macerie elettorali che la Sinistra ha raccolto otto mesi fa è vista come una «nugae», una cosa di poco conto e che a cercare di dare dei nomi, dei punti che hanno dato vita a quel deludente risultato si viene bollati come «elitari e piagnucoloni». Ma purtroppo non si fa altro che posticipare il problema alla prossima tornata elettorale che potrebbe rappresentare il tramonto definitivo della Sinistra.

Il ddl Pillon viene bocciato dalle piazze

Scritto da Gabriele Crispo Il . Inserito in Il Palazzo

Simone Pillon Stregoneria

È nato un vero caso nazionale sul disegno di legge 735, il ddl Pillon, il quale introduce modifiche in materia di diritto di famiglia, separazione e affido condiviso dei minori. Simone Pillon, senatore leghista, organizzatore del Family Day e cattolico convinto, ha proposto un disegno di legge che è stato fortemente osteggiato e criticato da avvocati, psicologi e comitati di settore, soprattutto femministi.

Nella peggiore delle ipotesi andrà tutto bene: sfighe, catastrofi e scongiuri degli "ottimisti"

Scritto da Mauro Malafronte Il . Inserito in Il Palazzo

ottimismo pessimo

Nel ritrovo degli ottimisti, giuro, i pessimisti parevano assai numerosi. Sarà l’attesa dell’inizio, pensavo. La faccia dei primi relatori chiamati a conversare sulla “crisi della democrazia liberale”, tuttavia, sembrava confermare esattamente quello che tutti i presenti avevano ben chiaro sin dal primo momento: “ottimismo, un cazzo”.

Le istituzioni campane criticano il Governo

Scritto da Gabriele Crispo Il . Inserito in Il Palazzo

CRISPO GOVERNO

In queste settimane il Governo è nell'occhio del mirino dell'attenzione nazionale e internazionale. Oggetto dello scontro è la nuova legge di bilancio e il documento di economia e finanza. La nuova politica del Governo non soddisfa i requisiti europei imposti dal diritto comunitario e la Comunità minaccia addirittura l'inizio di una procedura di infrazione.

Allarme bomba debiti negli Usa

Scritto da Mario Lettieri e Paolo Raimondi Il . Inserito in Il Palazzo

bomba debiti

Il decennale anniversario del fallimento della banca d’affari americana Lehman Brothers, che ha dato il via alla più grande crisi finanziaria ed economica della storia, è appena stato celebrato come un semplice “fatto del passato”.

Addio al dollaro, l'euro si fa strada

Scritto da Mario Lettieri e Paolo Raimondi Il . Inserito in Il Palazzo

dollaroeuro

Il recente discorso sullo stato dell'Unione europea tenuto dal presidente della Commissione, Jean-Claude Juncker, di fronte al Parlamento di Strasburgo contiene un messaggio di grande importanza geopolitica. Non lo si può ignorare. «L'euro, ha detto, deve avere un ruolo internazionale. È già usato in vario modo da più di 60 paesi. È tempo che diventi lo strumento monetario di una nuova e più sovrana Europa».

La sinistra smarrita tra Stato e Mercato

Scritto da Achille Flora Il . Inserito in Il Palazzo

sinistona

Uno dei punti centrali per ridefinire il ruolo e il progetto di una sinistra da rifondare è il rapporto tra Stato e Mercato. La sinistra è stata storicamente statalista, sia perché la proprietà pubblica delle imprese era vista come una tappa intermedia verso il comunismo, sia per un’avversione congenita al mondo dell’impresa privata guidata dalla logica del profitto.

Salvini traghettatore di anime

Scritto da Gabriele Crispo Il . Inserito in Il Palazzo

salvini caronte

Il termine "demagogia" significa "degenerazione della democrazia": al normale dibattito politico si sostituisce una propaganda esclusivamente lusingatrice delle aspirazioni economico-sociali delle masse, allo scopo di conquistare il potere. Matteo Salvini, vice primo ministro della nuova legislatura, ha fatto della demagogia il proprio stile di vita- politica.

Banner AIRC

Iscriviti alla nostra NewsLetter e risparmia subito 5€ sul prossimo acquisto