Linea di Confine

Temi delicati, eticamente sensibili, trattati con attenzione.

Una linea di confine difficile da tracciare, ma doverosa da chiarire: eutanasia, testamento biologico e dintorni.

Da Roma fino a Bagnoli: gli immigrati si trasformano in silenti spazzini abusivi.

Scritto da Francesca Ciaramella Il . Inserito in Linea di Confine

CIARAMELLA

Lo avrete ribadito nel silenzio della vostra auto in sosta a un semaforo, o nel rilascio del 5 centesimi di resto dopo la fila al casello, quanto odiate vedere gente inerme e disperata di fronte all’estrema richiesta di elemosina; quella violenza messa in atto su voi stessi dalla loro indolente disperazione, vi avrà fatto pensare: «dai forza, cerca un misero lavoro e smettila di restare qui fermo a chiedere soldi che comunque non avrai!».

Fenomeno baby gang, la camera penale minorile: allontanare i figli deve essere estrema ratio. Necessaria una riforma della legislazione penale minorile

Scritto da Elisabetta Di Fraia Il . Inserito in Linea di Confine

baby gang

Le baby gang colpiscono ancora e sembra che gli episodi non siano per niente in diminuzione. È la sera del 14 settembre quando un ragazzino di 16 anni, originario della repubblica domenicana, viene circondato da un branco di dieci ragazzini e, con furia immotivata, aggredito a colpi di coltello al torace, schiena e braccia.

E se gli ospedali producessero i farmaci per conto proprio?

Scritto da Rodolfo Buccico Il . Inserito in Linea di Confine

farmaci 650x407

Negli USA la cronica mancanza di farmaci generici attanaglia in molti casi gli ospedali, da quelli di grande prestigio come la Mayo Clinic, etc. a quelli che potremmo definire di zona. Ciò comporta grosse difficoltà di impostazione dei trattamenti in ambito di ricovero ed, a volte, si giunge a cambiare la terapia in favore di farmaci disponibili, ma non di prima scelta in quella patologia o per quel paziente definito.

Banner AIRC

Iscriviti alla nostra NewsLetter e risparmia subito 5€ sul prossimo acquisto