fbpx

Port'Alba

Dal nome dello storico mercato dei libri cittadino, uno sguardo sul teatro, la musica, la letteratura e tutto ciò che è cultura, rigorosamente "made in Napoli"

Alla libreria Raffaello presentato il comitato “Liber@Arte”: gli editori Rogiosi, Guida e Alessandro Polidoro insieme per far tornare a Napoli il Salone del Libro

Scritto da Eleonora Esposito Il . Inserito in Port'Alba

Presentazione comitato Liberarte

Si è tenuta il 12 aprile presso la libreria Raffaello di Via Kerbaker a Napoli, la presentazione del Comitato Liber@Arte, ossia l’unione di tre editori napoletani, Rogiosi, Guida e Alessandro Polidoro, che hanno deciso di unire forze e intenti con due obiettivi ben precisi: in primis, sensibilizzare Napoli e la Campania e i suoi giovani lettori alla lettura appunto, in una regione e un Mezzogiorno dove si legge davvero poco.

Srilankesi e Napoletani, in letteratura.

Scritto da Alessio Arena Il . Inserito in Port'Alba

letteratura tamil

Non credo che Napoli impiegherà secoli a includere e accettare la comunità srilankese, divisa a sua volta in Tamil e Cingalese, come parte integrale del proprio territorio. Anche perché il processo è già cominciato da qualche anno ed è irreversibile. Napoli, nei secoli, non si è mai posta il problema dell’accettazione del diverso, della tolleranza. Il carattere azzardato e terribilmente spontaneo di questa città la porta a fagocitare tutto ciò che vi passa, così le storie, le lingue, le culture.

Napoli, la piazza commericiale del re Federico II

Scritto da Francesca Ciampa Il . Inserito in Port'Alba

napoli commercio federicoII medioevo

La grande espansione commerciale avvenuta a partire dal 1197 fu strettamente legata alla nascita del piccolo Federico Ruggero, noto ai posteri con il nome di Federico II. Alla morte dell’imperatore Enrico IV fu designato come erede Federico, il quale essendo ancora troppo piccolo sarebbe stato sotto la reggenza della madre Costanza e del Papa Innocenzo III ma tale designazione determinò un periodo di anarchia che travolse il Paese ormai in balia delle forze tedesche che rivendicavano il proprio diritto di potestà sul regnante.

Inaugurato al Maschio Angioino "l'anno della filosofia"

Scritto da Antonio Zapelli Il . Inserito in Port'Alba

vista maschio angioino

Domenica 2 aprile, alle ore 11.00, nella Sala dei Baroni del Maschio Angioino è stato inaugurato “l’anno della Filosofia”, iniziativa promossa dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, in onore di Gerardo Marotta, fondatore dell’Istituto Italiano per gli studi filosofici, che avrebbe compiuto novant’anni quest’anno.

Gino Paoli, Niccolò Fabi, Peppe Servillo, Cristiano de Andrè, Ferzan Ozpetek, Francesco Motta e tanti altri al Festival MANN\Muse al Museo

Scritto da Raffaele Annunziata Il . Inserito in Port'Alba

Mann

Dal 19 al 25 Aprile 2017 si terrà la prima edizione di Muse al Museo un festival internazionale che per sette giorni porterà letteratura, musica, teatro, danza, scienza, arte, cinema, fumetti e tanto altro nelle sale del Museo Archeologico Nazionale di Napoli. Saranno ben 50 gli ospiti tra cui Gino Paoli e Danilo Rea, Niccolò Fabi, Peppe Servillo, Tosca Stanley Jordan, Ray Wilson, Carmen Souza, Cristiano de Andrè, Ferzan Ozpetek, Francesco Motta, Paolo Benvegnù, Giorgio Pasotti, Guido Catalano e tanti altri importanti personaggi dell’arte e dello spettacolo.

La riapertura della biblioteca è un beffa

Scritto da Luisa Ammirati Il . Inserito in Port'Alba

san giuseppe biblioteca

Una struttura appena aperta ma già totalmente inadeguata. “Riapre al pubblico, a seguito dei lavori di ammodernamento, l’Ufficio Biblioteca del Comune di San Giuseppe Vesuviano. Accedendo al rinnovato Ufficio Biblioteca di via Marciotti, ritinteggiato, cablato e dotato di impianti tecnologici, i cittadini potranno consultare i testi già catalogati, ed in corso di continuo aggiornamento, che costituiscono patrimonio culturale della città.”

Torna “Il Sabato delle Idee” napoletano con ospiti Calise, Damilano e Pagnoncelli

Scritto da Roberto Calise Il . Inserito in Port'Alba

2017.03.09 Torna Il Sabato delle Idee napoletano con Calise Damilano e Pagnoncelli

Un nuovo appuntamento con “Il Sabato delle Idee”, l’iniziativa periodica di confronto ideata e promossa dalla Fondazione SDN e dall’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli. Questa volta la discussione verterà sulla lunga crisi economica e sociale dell’Italia e dell’Occidente: a ragionare su “Tre scenari per la crisi”, sabato 18 marzo alle ore 10:30, saranno Mauro Calise, cattedratico di Scienza Politica all’Università di Napoli “Federico II”, Marco Damilano, vicedirettore de “L’Espresso”, e Nando Pagnoncelli, Presidente IPSOS.

Il nuovo archeoporto di Napoli

Scritto da Lorenzo Riccio Il . Inserito in Port'Alba

Archeoporto napoli

Al primo piano dell’aeroporto di Capodichino da mercoledì primo marzo i viaggiatori che lasciano Napoli lo faranno accompagnati da un’insolita galleria archeologica, un vero e proprio viaggio nella storia antica della Campania e del Mezzogiorno.

Napoli attraverso gli occhi degli #igers

Scritto da Andrea Amiranda Il . Inserito in Port'Alba

igers napoli

Nel mondo 2.0 in cui viviamo, viaggiare non è più un’esperienza ignota. Grazie ai contributi dei social, la veste malandata che sovente si accompagnava all’immagine di Napoli alla fine ha dovuto cedere il passo alla bellezza dei suoi anfratti più nascosti. Il fenomeno ha interessato particolarmente la comunità degli “Igers”, gli utenti del celebre social network Instagram, che con i loro contenuti hanno offerto (ed offrono tutt’ora) uno dei migliori biglietti da visita per la città.

Alla Reggia di Caserta: una piccola lezione di cura del patrimonio artistico italiano

Scritto da Francesca Ciaramella Il . Inserito in Port'Alba

reggia caserta

“Francesi prendete in gestione la Reggia vanvitelliana, fatela diventare il sito più visitato d’Europa come avete fatto con il Louvre, salvatela dal degrado”. Ben tre anni fa in una delle sue frequenti e abituali apparizioni televisive a La7, Maurizio Crozza si rivolgeva al pubblico d’oltralpe schernendo non celatamente l’operato del Ministero dei Beni Culturali italiano, colpevole di fronte a una giuria popolare e non, di aver ridotto quello tra i migliori poli museali dell’Europa a “bidet” di Caserta.

Vivere per conoscere: encomio di Gerardo Marotta

Scritto da Antonio Zapelli Il . Inserito in Port'Alba

Gerardo Marotta nel suo ufficio

Quando si fa il suo nome, a Napoli, immediatamente si pensa all’Istituto Italiano per gli studi Filosofici sito in palazzo Serra di Cassano, a Monte di Dio. È stato Gerardo Marotta a fondarlo, nel 1975, insieme a grandi esponenti della filosofia napoletana, come Elena Croce, Pietro Piovani, lo storico dell’antichità Giovanni Pugliese Carratelli, ed Enrico Cerulli, sotto gli auspici dell’Accademia dei Lincei.

Napoli diventa un videogioco in "Father and Son"

Scritto da Andrea Amiranda Il . Inserito in Port'Alba

Amiranda1

"Caro figlio, quando leggerai queste righe avrò già perso la mia battaglia con la vita." Così si apre "Father and Son", il primo videogioco mai pubblicato da un Museo Archeologico, in cui vestiremo i panni di Michael, figlio di uno studioso che, in punto di morte, ci guiderà alla scoperta della storia di Napoli e del MANN.