fbpx

Port'Alba

Dal nome dello storico mercato dei libri cittadino, uno sguardo sul teatro, la musica, la letteratura e tutto ciò che è cultura, rigorosamente "made in Napoli"

Il nuovo archeoporto di Napoli

Scritto da Lorenzo Riccio Il . Inserito in Port'Alba

Archeoporto napoli

Al primo piano dell’aeroporto di Capodichino da mercoledì primo marzo i viaggiatori che lasciano Napoli lo faranno accompagnati da un’insolita galleria archeologica, un vero e proprio viaggio nella storia antica della Campania e del Mezzogiorno.

Napoli attraverso gli occhi degli #igers

Scritto da Andrea Amiranda Il . Inserito in Port'Alba

igers napoli

Nel mondo 2.0 in cui viviamo, viaggiare non è più un’esperienza ignota. Grazie ai contributi dei social, la veste malandata che sovente si accompagnava all’immagine di Napoli alla fine ha dovuto cedere il passo alla bellezza dei suoi anfratti più nascosti. Il fenomeno ha interessato particolarmente la comunità degli “Igers”, gli utenti del celebre social network Instagram, che con i loro contenuti hanno offerto (ed offrono tutt’ora) uno dei migliori biglietti da visita per la città.

Alla Reggia di Caserta: una piccola lezione di cura del patrimonio artistico italiano

Scritto da Francesca Ciaramella Il . Inserito in Port'Alba

reggia caserta

“Francesi prendete in gestione la Reggia vanvitelliana, fatela diventare il sito più visitato d’Europa come avete fatto con il Louvre, salvatela dal degrado”. Ben tre anni fa in una delle sue frequenti e abituali apparizioni televisive a La7, Maurizio Crozza si rivolgeva al pubblico d’oltralpe schernendo non celatamente l’operato del Ministero dei Beni Culturali italiano, colpevole di fronte a una giuria popolare e non, di aver ridotto quello tra i migliori poli museali dell’Europa a “bidet” di Caserta.

Vivere per conoscere: encomio di Gerardo Marotta

Scritto da Antonio Zapelli Il . Inserito in Port'Alba

Gerardo Marotta nel suo ufficio

Quando si fa il suo nome, a Napoli, immediatamente si pensa all’Istituto Italiano per gli studi Filosofici sito in palazzo Serra di Cassano, a Monte di Dio. È stato Gerardo Marotta a fondarlo, nel 1975, insieme a grandi esponenti della filosofia napoletana, come Elena Croce, Pietro Piovani, lo storico dell’antichità Giovanni Pugliese Carratelli, ed Enrico Cerulli, sotto gli auspici dell’Accademia dei Lincei.

Napoli diventa un videogioco in "Father and Son"

Scritto da Andrea Amiranda Il . Inserito in Port'Alba

Amiranda1

"Caro figlio, quando leggerai queste righe avrò già perso la mia battaglia con la vita." Così si apre "Father and Son", il primo videogioco mai pubblicato da un Museo Archeologico, in cui vestiremo i panni di Michael, figlio di uno studioso che, in punto di morte, ci guiderà alla scoperta della storia di Napoli e del MANN.

L'Amleto nel 2017: i rapper partenopei riscrivono Shakespeare

Scritto da Francesca Ciampa Il . Inserito in Port'Alba

CIAMPA

Dal 1 al 12 febbraio al San Ferdinando di Napoli si apre il sipario al futuro: una nuova visione della città, ormai tristemente associata alla classica immagine criminale, viene infatti stravolta in virtù di una redenzione sociale, attraverso la rielaborazione dell’opera Shakesperiana dell’Almeto. In particolare, viene ripreso il topos del figlio che cerca di vendicare l’assassinio del padre, provocando numerose stragi e giungendo alla propria stessa fine. Un tema che si rispecchia pienamente nelle vendette trasversali della camorra.

L’Ospedale Ascalesi e la Fontana della Scapigliata, due perle antiche che meritano più attenzione

Scritto da Emilia Sensale Il . Inserito in Port'Alba

Ospedale Ascalesi hospital Naples Italy

Si invecchia, si sa. A invecchiare non è solo il corpo umano, ma anche la struttura di un monumento e la città partenopea è piena di antichi tesori che, se non si rivolge verso di loro la giusta attenzione, rischiano di rovinarsi per sempre. Ed è degno di considerazione da parte delle istituzioni locali e delle autorità competenti l’Ospedale Ascalesi, ubicato in Via Egiziaca a Forcella, affascinante strada che collega il trafficato Corso Umberto al quartiere Forcella.

La Campania vive di eventi

Scritto da Gabriele Crispo Il . Inserito in Port'Alba

concerto in piazza plebiscito a napoli
La Campania è il settimo motore economico d'Italia: una regione piena di problemi ma con insite soluzioni. Il prodotto interno lordo della Regione è di oltre 100 miliardi di euro (il primo del Mezzogiorno), ciò implica che gli eventi e le iniziative culturali della Campania hanno rilevanza a livello nazionale. Merito i suoi contenuti storici, artistici, archeologici, architettonici, religiosi e grazie all'immenso straordinario patrimonio artistico presente a Napoli, città con il centro storico più vasto d' Europa, la Campania risulta essere una delle regioni a maggior densità di risorse culturali d'Italia.

Ingressi gratuiti di domenica per la Reggia di Carditello

Scritto da Cira Ferone Il . Inserito in Port'Alba

Carditello 03

Per la crescita del prezioso palazzo riaperto quest’autunno, una nuova iniziativa: ingressi gratuiti per tutte le domeniche del 2017. La Reale tenuta di Carditello, detta anche Real sito di Carditello o Reggia di Carditello, faceva parte di un gruppo di 22 siti della dinastia reale dei Borbone di Napoli posti nella Terra di Lavoro:

Premio Decumani: concorso letterario a Napoli su Napoli

Scritto da Fabio Di Nunno Il . Inserito in Port'Alba

Di Nunno Decumani Napoli

La prima edizione del concorso letterario "Premio Decumani" che ha come obiettivo la divulgazione della cultura napoletana e la qualificazione del dialetto, con l’ambizione di contribuire a limitarne l’uso scorretto e improprio. Il concorso letterario è promosso dall’Associazione Premio Decumani, un’associazione senza scopo di lucro ed apolitica che nasce al centro di Napoli su base volontaria, con finalità di solidarietà sociale, mediante la promozione e la diffusione di attività culturali, artistiche ed educative in genere nei più vasti strati della società civile.

L'università deve interagire coi territori

Scritto da Francesco Perillo Il . Inserito in Port'Alba

uni terri

E così, mentre il Ministro del Lavoro commenta a modo suo la fuga all’estero di tanti nostri giovani, la Banca d’Italia, nell’ultimo rapporto sulle economie regionali, pubblica che nello scorso anno accademico il 52 % circa delle matricole meridionali si è iscritto fuori sede, quasi una su quattro in un ateneo del Centronord. Pur disponendo di Università di assoluta eccellenza, troppi giovani stanno scappando via, provocando un’emorragia di intelligenze e di potenzialità che mette ancora più a rischio le future possibilità di sviluppo del sud.

“Natale con noi”: il cartellone di eventi della Camera di Commercio di Napoli

Scritto da La Redazione Il . Inserito in Port'Alba

natale con noiSono tre il numero di anni in cui la Camera di Commercio di Napoli ha svolto un ruolo di supplenza dell'amministrazione della città stessa, per quanto riguarda la fornitura dell’illuminazione natalizia nelle vie dello shopping, data l’impossibilità del Comune di garantire il suddetto servizio. Eppure quest’anno solo parole di pesante ingratitudine sono provenute dal primo cittadino nei confronti dell’ente camerale che però ha risposto per le rime sottolineando come comunque quest’anno il servizio sia stato pagato dalle imprese turistiche attraverso la tassa di soggiorno e riuscendo comunque a presentare un cartellone di eventi, raccolti sotto l'ormai tradizionale slogan "Natale con noi", ricco di sorprese: