Vac 'e Press

Napoli e non solo nell'immediatezza della notizia.

Riflessioni a 360° su quel che succede dentro e fuori i confini nazionali.

Via della seta: cambia il mondo

Scritto da Mario Lettieri e Paolo Raimondi Il . Inserito in Vac 'e Press

via della seta

La conferenza internazionale sulla Nuova Via della Seta, oggi chiamata anche «Belt and Road Initiative» (Bri), tenutasi recentemente a Pechino inciderà profondamente sulle strategie delle potenze mondiali e sull'intero pianeta. Ciò a prescindere dal fatto se si sia preoccupati delle sue implicazione geo-politiche e geo-economiche. Non è un caso che abbiano partecipato oltre 120 Paesi e ben 29 capi di stato e di governo, tra cui anche il presidente del Consiglio dei ministri italiano, Paolo Gentiloni.

L’insulina e la giustizia sociale

Scritto da Ernesto Nocera Il . Inserito in Vac 'e Press

insulina si caracteristici

In tutto il mondo ci sono oltre 400 milioni di diabetici in maggior parte di tipo 2, quello che si contrae da adulti con una significativa quota di diabetici di tipo 1 detto “originario”. La disponibilità di insulina garantisce la loro sopravvivenza. Senza quel farmaco sono destinati a morire con gravi problemi: cecità, paralisi, infarti, ictus. Il diabete crea problemi nella microcircolazioni. Le conseguenze sono immaginabili.

L'altra (sporca) faccia del fitness

Scritto da Andrea Amiranda Il . Inserito in Vac 'e Press

fitness

Mens sana in corpore sano: un brocardo coniato dai latini e molte volte frainteso. Il corpore sano, infatti, non è quello scolpito da sostanze proibite e nocive per il nostro organismo. E ad indurci a riflettere è un episodio verificatosi nei giorni scorsi in penisola sorrentina.

Non è un Paese per mamme

Scritto da Eliana Iuorio Il . Inserito in Vac 'e Press

mamme

E’ di pochi giorni fa la notizia per la quale una giovane donna, al rientro in azienda dopo il congedo per la maternità, è stata licenziata in tronco: da qui la solidarietà dei colleghi ed il clamore dei media. I vertici dell’azienda sostengono si tratti di “giustificato motivo oggettivo e soppressione della mansione”, ma i rappresentanti sindacali dichiarano che non ci sia mai stato “un vero tentativo di ricollocarla”.

La reazione napoletana all'Unità d'Italia: le principali trasformazioni urbane

Scritto da Francesca Ciampa Il . Inserito in Vac 'e Press

CIAMPA

Quando Garibaldi, insediatosi a Palazzo Doria D’Angri, proclamò l’annessione della provincia di Napoli al Regno sabaudo e consegnò la città al Re Vittorio Emanuele II nella quale entrò solo il 7 novembre successivo. Dieci giorni dopo, Garibaldi come primo atto per la città firmò un decreto nel quale si sarebbe dato avvio a quelle opere già in cantiere durante l’epoca borbonica come l’ampliamento e soprattutto il prolungamento di Via Duomo, la costruzione dei quartieri residenziali di Via Chiaia.

Sorrento nel mito delle Sirene

Scritto da Andrea Amiranda Il . Inserito in Vac 'e Press

AMIRANDA

Avete presente quando Ulisse si fece legare dai suoi marinai all'albero maestro per resistere al richiamo delle sirene? Bene. Stiamo parlando di uno di quei casi in cui la mitologia "abita" la realtà. E stavolta la dimora è costituita dalle morbide coste della penisola sorrentina.

La bolla del debito dei “corporate bond”

Scritto da Mario Lettieri e Paolo Raimondi Il . Inserito in Vac 'e Press

debito bolla

La bolla dei corporate bond è una seria minaccia al sistema economico e finanziario mondiale. Forse è peggiore di quella dei famigerati mutui subprime e delle ipoteche immobiliari del 2008, in quanto ha abbondantemente superato i 30 trilioni di dollari. Il dato più preoccupante però è che nel settore corporate il tasso debiti/ ricavi, il famoso leverage, è il più alto degli ultimi 12 anni.

Bisogna istituzionalizzare al più presto la figura dello psicologo scolastico

Scritto da Alessandra Mugnolo Il . Inserito in Vac 'e Press

psicologo scuola

Le psicopatologie dell’età infantile sono da sempre argomento di grande dibattito da parte della comunità scientifica un po' per la complessità della loro interpretazione medica, un po' per il ritardo che caratterizza il loro primo consulto specialistico: la diagnosi tarda ad arrivare a discapito della salute del bambino e del suo rendimento scolastico.

Banner AIRC

Iscriviti alla nostra NewsLetter e risparmia subito 5€ sul prossimo acquisto