Vac 'e Press

Napoli e non solo nell'immediatezza della notizia.

Riflessioni a 360° su quel che succede dentro e fuori i confini nazionali.

Il modello australiano

Scritto da Angela Pascale Il . Inserito in Vac 'e Press

no way 3

È quello che viene proposto come linea di azione al governo da qualche razzista talebano. Il programma "NO WAY" del governo di Canberra il cui slogan è ‘YOU WILL NOT MAKE AUSTRALIA HOME’: Tu non farai dell'Australia la tua patria! Ci vuole una bella faccia tosta o un'ignoranza abissale.

Il D.L. sulle pensioni d'oro

Scritto da Nestore Cerani Il . Inserito in Vac 'e Press

dimaio

Mi sono accorto di avere un coté masochistico perché ho passato questa mattinata di Ferragosto a studiare la relazione introduttiva e l’articolato del Disegno di legge sulle “pensioni d’oro”. La relazione introduttiva è un pezzo comico, degno di Totò.

L'economia del Mezzogiorno rallenta. Perché mai?

Scritto da Mariano D'Antonio Il . Inserito in Vac 'e Press

svimez rapporto 763x429

Quest'anno il consueto Rapporto annuale della Svimez (l'Associazione per lo sviluppo dell'industria nel Mezzogiorno) nell'anteprima pubblicata agli inizi di agosto offre una fotografia del Sud in parte gratificante, in parte inquietante. E' graficante sapere che negli ultimi tre anni, nel periodo 2015-2017, l'economia del Sud è cresciuta ad un ritmo più veloce (Pil, prodotto interno lordo, aumentato del 3,7% ogni anno, del 5% in Campania) rispetto alla media italiana (Pil + 3,3% all'anno). E' inquietante scoprire che adesso la crescita del Mezzogiorno e in particolare della Campania si sta affievolendo tanto che la Svimez paventa il rischio di una grande, perdurante frenata del Sud nei prossimi tempi.

Restiamo umani ed usiamo la testa (Lettera a Roberto Saviano)

Scritto da Mauro Malafronte Il . Inserito in Vac 'e Press

continua il dibattito tra matteo salvini e roberto saviano 2058545

Robbè, ti voglio bene. E voglio che tu lo sappia, specialmente in questo momento.
Credimi, te ne voglio come se ne vuole ad un fratello maggiore, ad un amico d’infanzia.
Hai segnato la mia adolescenza con i tuoi libri, i tuoi articoli, le tue analisi.
Quindi, svuoto il campo da equivoci: non sono un “odiatore” seriale.
Epperò, devo dirti quello che penso.

Il destino dell'Ilva e Di Maio

Scritto da Angela Pascale Il . Inserito in Vac 'e Press

ilva di maio

Arcelor Mittel, il più grande produttore privato di acciaio la mondo, tramite la cordata con Am Investcom Italy, ha vinto la gara per l’Ilva con un’offerta di 4 miliardi e mezzo, ad essi si aggiungeva 1 miliardo stanziato da Gentiloni per il risanamento ambientale.
L’accordo proposto da Calenda ai sindacati fu respinto dalla Fiom perché…. Il ministro era in scadenza. Fornendo così un formidabile “assist” a Di Maio per rimetter in discussione tutto. Non scordate mai che nel programma 5 stelle c’era la chiusura dello stabilimento. Il governo ha mandato le carte all’ Anac che esaminatele ha detto che c’era qualche rilievo da fare ma che ciò non inficiava la regolarità della gara né richiedeva il suo annullamento. Di Maio ha colto al balzo l’occasione per bloccare tutto.

Aiuto! A Napoli manca un partito democratico socialmente radicato

Scritto da Mariano D'Antonio Il . Inserito in Vac 'e Press

immagine articolo mariano

Nell'estate che avanza, alle sfide che il governo Conte-Di Maio-Salvini lancia ai cittadini e col Parlamento che finalmente discute i primi provvedimenti governativi dopo due mesi d'inerzia, è sempre più evidente che manca agli italiani un tassello importante dell'assetto istituzionale. Manca un partito della sinistra democratica attrezzato, con organi dirigenti adeguati e soprattutto articolato per i territori, a partire dalle grandi città come Napoli.

Il Decretino di Di Maio

Scritto da Gabriele Crispo Il . Inserito in Vac 'e Press

dignità

Per il nuovo esecutivo il tempo delle chiacchiere e degli slogan è finito e infatti il 14 luglio è entrato ufficialmente in vigore uno dei primi atti normativi del governo Lega- M5S, il c.d. decreto Dignità.

La Goldenage di Marchionne alla Fiat

Scritto da Gabriele Crispo Il . Inserito in Vac 'e Press

Sergio Marchionne

Il 25 Luglio si è spento presso l'ospedale di Zurigo, Sergio Marchionne, ex numero uno di FCA. Il decesso sarebbe stato causato da un arresto cardiaco, conseguenziale ad alcune complicazioni post-operatorie, dopo l'operazione subita alla spalla destra.

Luigi Di Maio narcisista al governo

Scritto da Mariano D'Antonio Il . Inserito in Vac 'e Press

di maio

Il vicepresidente del Consiglio Luigi Di Maio, ministro del lavoro e dello sviluppo economico, ha reagito male alle osservazioni (dovute per legge) della Ragioneria generale dello Stato sul merito del suo provvedimento di disciplina del lavoro temporaneo, il Decreto cosiddetto della dignità.

Il “nazionalismo transnazionale”: le nuove destre hanno un piano

Scritto da Mauro Malafronte Il . Inserito in Vac 'e Press

le pen
Tira aria brutta, non solo in Italia. L’avvento di Emmanuel Macron non ha invertito la tendenza, ma pare aver unicamente rinviato l’appuntamento con la storia.
L’onda nazionalista, infatti, continua a montare e si mostra in tutta la sua vigoria anche in Italia, con il nuovo Governo Conte. Tuttavia, si continua a credere che nulla cambierà davvero, se non le futili narrazioni.

Come funziona il piano lavoro della Campania?

Scritto da Linda Maisto Il . Inserito in Vac 'e Press

piano lavoro

Molti si chiedono come funzioni il Piano Lavoro approvato in questi giorni dalla Regione Campania. Per ora, si tratta di un incarico al Formez, finanziato essenzialmente con risorse provenienti dal FSE, di selezione e formazione di un certo numero di lavoratori per renderli disponibili all’assunzione da parte delle autorità locali della regione che ne faranno richiesta.

La buona politica del Prof. Boeri

Scritto da Massimo Calise Il . Inserito in Vac 'e Press

BOERI

La Brexit, l’elezione di Donald Trump, l’ascesa del nazionalismo e la conquista del potere da parte dell’estrema destra in più paesi dell’Unione Europea, hanno segnato un cambiamento epocale. La concertazione, la cooperazione hanno ceduto il passo agli egoismi dei singoli stati nazionali. Questo processo di frammentazione sembra affermarsi anche all’interno delle singole comunità nazionali. Ciò sta avvenendo anche in Italia e, purtroppo, ci sono forze politiche che in questa ondata di irrazionalità trovano il loro consenso elettorale.

Riflessione sui napoletani

Scritto da Nestore Cerani Il . Inserito in Vac 'e Press

fergola salvatore napoli dallo scudillo di capodimonte

Verso la metà del ’600, Napoli era la terza città d’Europa per numero di abitanti. Non c’è un calcolo preciso perché la città era esente dal “focatico” (tassa per famiglia =Fuoco”) e perciò mancava di un catasto. Mediamente ogni fuoco valeva 3,53 abitanti. Calcoli attendibili danno un numero variabile tra 400 mila e 600 mila abitanti.

Chi è causa del suo mal...

Scritto da Nestore Cerani Il . Inserito in Vac 'e Press

Brexit leave EU

I giornali inglesi (non i tabloid, ovviamente) riportano i risultati di una ricerca di IPPR (Institute for Public Policy Research), di un rapporto di Duncam Brewer e di uno dei consigli comunali coinvolti da cui risulta che la Brexit avrà un pesante impatto sulle famiglie (household) dei ceti più poveri delle regioni disagiate  (che hanno votato a favore) North –Ireland, Wales, the Midlands e North – East.  Tutte zone rurali a basso reddito.

Banner AIRC