A gamba tesa

I nostri editoriali a commento degli avvenimenti più rilevanti della settimana politica

Una politica per Napoli ribelle: tanti aspiranti e poche idee

Scritto da Mariano D'Antonio Il . Inserito in A gamba tesa

ribelli

Dopo le recenti elezioni politiche sono cominciate a Napoli piccole manovre, esibizioni di candidati locali, tattiche di posizionamento in vista di prossime nuove scadenze elettorali (per il Parlamento europeo nel 2019, per la Regione Campania nel 2020, per il Comune di Napoli nel 2021), senza trascurare l'eventualità che gli italiani tornino a votate per il Parlamento nazionale prima della fine naturale della legislatura che si è appena aperta questo marzo 2018.

Il Comune di Napoli non è in dissesto ma è in continuo declino

Scritto da Mariano D'Antonio Il . Inserito in A gamba tesa

palazzo san giacomo 2 2

Tecnicamente il Comune di Napoli non è stato dichiarato in dissesto grazie alla boccata di ossigeno che ha ricevuto dal governo uscente presieduto da Gentiloni, grazie cioè al trasferimento a carico dello Stato di un debito tra i tanti che il Comune dovrebbe pagare. Non è in dissesto ma è come se lo fosse, anzi è un'istituzione che si sta contraendo lentamente, perde di giorno in giorno le funzioni che dovrebbero servire ai cittadini.

La meritata sconfitta elettorale del PD nel Mezzogiorno

Scritto da Mariano D'Antonio Il . Inserito in A gamba tesa

perde pd

Se volessimo dire in sintesi qual è il segnale più vistoso del disastro elettorale del Partito Democratico nel Mezzogiorno, diremmo semplicemente: la bocciatura alle urne del ministro Claudio De Vincenti. La bocciatura era prevedibile data la bizzarra presentazione di De Vincenti, voluta da Renzi e dai suoi collaboratori, nel collegio di Sassuolo dove, come candidato alla Camera dei deputati, De Vincenti alle elezioni si è collocato al terzo posto, superato da una esponente della Lega e da un candidato del Movimento 5 Stelle.

Un amore giovanile

Scritto da Ernesto Nocera Il . Inserito in A gamba tesa

film romantici sentimetali Vacanze romane

Accadde anni fa. Incontravo spesso per strada una ragazza del vicinato. Ventina, simpatica, piccoletta e bruna. La guardavo ma non la vedevo. Poi un giorno la incontrai per caso al mercatino rionale. Stavamo insieme davanti alla bancarella del fruttivendolo o “parulano” che dir si voglia. Le cedetti la precedenza: “Prego signorina si accomodi pure”. Lei ricambiò con un sorriso della sua bocca rossa con una corona di denti bianchissimi e regolari.

Quanti giovani resteranno al Sud per fare impresa?

Scritto da Mariano D'Antonio Il . Inserito in A gamba tesa

resto

Deludente è stata finora la campagna elettorale, specie nel Mezzogiorno e rischia di esserlo ancora  fino alla fine. Un argomento cruciale che avrebbe potuto attrarre l'attenzione dei giovani al confronto tra i candidati dei diversi partiti in lizza, sarebbe stato discutere a quali condizioni e in che forma i giovani potrebbero trovare un impiego nel territorio meridionale avviando nuove imprese grazie al sostegno dello Stato.

Balle elettorali: dal Piano Marshall al Ponte sullo Stretto di Messina

Scritto da Mariano D'Antonio Il . Inserito in A gamba tesa

Berlusconi restituisce cose

Avvicinandosi il giorno delle elezioni partiti e movimenti politici diffondono i loro messaggi per catturare consensi e voti. Si va dal programma elettorale meditato e rispettoso dell'intelligenza dei cittadini (è il caso del Partito democratico) alla propaganda rissosa e scomposta della destra di Salvini e Meloni (i cosiddetti sovranisti che intendono restaurare la sovranità nazionale, chiudere le nostre frontiere all'immigrazione e abbandonare l'Europa e la moneta unica), alla luna nel pozzo che è il reddito di cittadinanza decantato dal Movimento Cinque stelle.

Vaccini, tra scienza e conoscenza

Scritto da Angela Pascale Il . Inserito in A gamba tesa

vaccino

Il tanto dibattuto tema dei vaccini e la neo introdotta obbligatorietà degli stessi, trova oggi spazio su Qdn attraverso l’intervista al Dott. Antonio D’Avino, pediatra e segretario provinciale di FIMP (Federazione Italiana Medici Pediatri).

Ricerca Scientifica in Sanità, una svolta epocale

Scritto da Chiara Ciardiello Il . Inserito in A gamba tesa

legge

La Legge di Bilancio, approvata in questi giorni in via definitiva al Senato, prevede una svolta epocale per i professionisti della Ricerca Scientifica che operano negli IRCCS pubblici e negli istituti zooprofilattici (IZS): i ricercatori ed il personale di supporto alla ricerca entreranno a far parte di una apposita sezione del contratto collettivo nazionale di lavoro del comparto Sanità.

Banner AIRC

Iscriviti alla nostra NewsLetter e risparmia subito 5€ sul prossimo acquisto