fbpx

La bonifica di Bagnoli tra sviluppo e legalità

Scritto da Fabio Di Nunno Il . Inserito in A gamba tesa

Evento PD Bagnoli 23.10.2015

È indubitabile che il commissariamento di Bagnoli, disposto dall’art. 33 del cosiddetto decreto legge “Sblocca Italia”, la nomina del commissario e l’identificazione del nuovo soggetto attuatore, possono rappresentare una opportunità per la X Municipalità e più in generale per l’Area Occidentale di Napoli.

Per alcuni tutto ciò può avere un risvolto positivo, per altri negativo. Eppure, la Cabina di Regia di cui fanno parte anche il Comune di Napoli e la Regione Campania, può essere il luogo della responsabilità istituzionale nei confronti di un territorio che ha pagato per lungo tempo e che da troppo aspetta un riscatto ambientale, economico, sociale. La Politica può e deve essere protagonista, mettendo in campo tutte le azioni possibili affinché sia praticato un dialogo necessario e costruttivo tra Cittadini, Imprese, Commissario ed Istituzioni locali. Con questo spirito i Circoli PD di Fuorigrotta e Bagnoli, in collaborazione con il Gruppo PD regione Campania, avviano un calendario di incontri aperti alla cittadinanza con l’obiettivo di costruire dal basso una proposta di sviluppo e valorizzazione nel nostro territorio. Infatti, a partire dal prossimo 23 ottobre i Circoli PD di Fuorigrotta e Bagnoli saranno impegnati nella costruzione di un percorso che toccherà tre temi: la Bonifica; la Legalità, lo Sviluppo, con l'obiettivo di giungere all'elaborazione di una proposta per un futura proposta di insieme per lo sviluppo dell’Area Occidentale. Protagonisti di questo percorso dovrebbero essere i cittadini, le associazioni, le imprese, le scuole, le parti sindacali e datoriali, i professionisti, tutti coloro che vorranno essere attivi nella costruzione della proposta. La prima iniziativa si sovlgerà venerdì 23 ottobre, alle ore 17.30, presso il Circolo PD di Bangoli (via Prolungamento Ascanio 3) e vedrà la partecipazione, tra gli altri, dell’On. Massimiliano Manfredi (VIII Commissione Ambiente della Camera dei Deputati) e dell’On. Gennaro Migliore (I Commissione Affari Costituzional della Camera dei Deputati), oltre che di alcuni membri dell’ammnistrazione locale, come il Presidente della X Municipalità, Giorgio De Francesco, e l’Assessore Patrizio Di Pinto. Ma, i veri protagonisti, devono essere i cittadini e le associazioni che hanno a cuore il territorio di Bagnoli: solo attraverso la condivisione di idee e proposte sarà possibile proiettare quesot pezzo di città verso il futuro, evitando di commettere gli errori del passato.