fbpx

Sonorità ricercate e a tratti psichedeliche, i Sempreverde live al Kestè

Scritto da Raffaele Annunziata Il . Inserito in Musica

Sempreverde kestè

Questa sera al Kestè, largo San Giovanni Maggiore Pignatelli 26 Napoli, si esibiranno i Sempreverde! La band emergente porterà nel cuore di Napoli sonorità ricercate in cui si possono cogliere influenze elettroniche e a tratti psichedeliche. Abbiamo fatto due chiacchiere con Simone Mauro, batterista della band.

Sempreverde, come e quando vi siete uniti?
Che genere ricalcate e quali sono le vostre influenze musicali?
La band nasce nel 2012 da un idea dei fratelli Vincenzo e Marco Marino. Inizialmente, i due si prestavano ad un genere più acustico, prendendo ispirazione da bob Dylan e Simon&Garfunkel, più  i massimi esponenti del folk inglese e americano. In questa formazione, con il nome di Oak&Willow, partecipano al contest internazionale per band emergenti più grande al mondo: "emergenza festival", che con l'entrata di Luca Ciervo al violino, garantisce al trio il titolo di miglior band emergente in Italia 2014-15, per poi sfidare  in Germania le altre band provenienti dai loro rispettivi paesi, classificandosi sesti. Questa esperienza permette alla band delle collaborazioni importanti e fa nascere l'esigenza di evolvere il sound e sperimentare qualcosa di più originale. Con l'entrata dei fratelli Simone e Filippo Mauro, nascono i Sempreverde, Indie pop band italiana dal sound acustico, elettronico e a tratti psichedelico, caratterizzato dalla potenza emotiva delle composizioni strumentali presenti nei brani.
La band prende ispirazione da gruppi quali: Sigur Ros, Gorillaz, Timber Timbre.

I testi sono in inglese o in lingua italiana?
La band ha deciso, dato l'evoluzione del sound, di scrivere testi inediti in italiano, reputandolo più consono alla direzione in ambito discografico che è stata presa recentemente dai ragazzi in concomitanza con la produzione.

Che ne pensate dell'attuale panorama indipendente italiano?
Riteniamo, che grazie a Internet, molta musica del panorama italiano stia avendo la possibilità di uscire fuori, arrivando a persone che hanno ricercato o aspettato per tanto tempo, che della buona musica patriottica iniziasse a girare. Detto questo, perseverare e non mollare, concentrarsi nel fare buona musica in un paese come questo porterà ugualmente a togliersi delle grandi soddisfazioni!

Stasera suonerete al Kestè, è la vostra prima esperienza live? Ci farete ascoltare inediti?
In Trio, abbiamo calcato molti palchi importanti, questo del 5 gennaio sarà il primo con questa nuova idea e nuovi elementi. Suoneremo per un ora tutti brani completamente inediti.

E' già in cantiere un lavoro in studio?
Dopo tantissimo sacrifico, lavoro nella ricerca di un sound originale e personale che ci rendesse felici e soddisfatti, stiamo per registrare il nostro primo EP al Golden Factory Studio a Firenze, seguiteci sui Social quali Facebook e Istagram per avere tutti gli aggiornamenti a riguardo.

Per maggiori info sul live

I Sempreverde sono:
Marco Marino: voce, chitarra.
Vincenzo Marino: basso, cori.
Luca Ciervo: violino, synth, cori.
Simone Mauro: batteria.
Filippo Mauro: tastiere.