fbpx

Giovanni Block presenta in concerto il suo ultimo album S.P.O.T. al Teatro Bellini

Scritto da Enrico Mezza Il . Inserito in Musica

2017.01.12 Giovanni Block presenta in concerto il suo ultimo album SPOT al Teatro Bellini

Giovanni Block: giovane, partenopeo, cantautore, direttore artistico, produttore, protagonista della musica underground, musicista. In una parola: artista. Il prossimo giovedì 19 gennaio, ore 21:00, al Teatro Bellini, il cantautore napoletano presenta in concerto il suo nuovo album, significativamente intitolato S.P.O.T., acronimo di Senza Perdere ‘O Tiempo, pubblicato per la storica etichetta napoletana Polo Sud.

Giovanni nasce a Napoli, nel 1984. Nella città natale prende il via la sua formazione artistica, accademica e pratica. Studia Composizione e Musica applicata ai Contesti Multimediali al Conservatorio di Napoli, laureandosi in tenera età. Allo stesso tempo, però, Block inizia a comporre e scrivere, promuovendo i suoi primi prodotti musicali.

Giovanni (al secolo Giovanni Maria) dimostra da subito una certa propensione per la musica cantautorale, contraddistinta da un’intensa unione di musica e parole. Diversamente dalla cosiddetta “musica leggera”, le canzoni dell’artista partenopeo intendono comunicare un messaggio, raccontare un’esperienza, sviscerare un’emozione. Sintesi di detto connubio è: “Le scarpe”, canzone vincitrice del Premio Tenco nel 2008.

Da allora, Giovanni accumula notorietà ed apprezzamenti nel mondo della critica musicale: il premio Musicultura, nonché un nuovo prestigioso riconoscimento del Club Tenco (di cui oggi è membro onorario). Un posto ideale, primo album da solista edito nel 2011, è Premio Lunezia al valore letterario ed è Finalista per la Targa Tenco “Migliore Opera prima”. Tuttavia, il secondo album del cantautore, S.P.O.T., è non soltanto figlio dell’incredibile ricerca musicale di Giovanni, ma altresì della sua formidabile vita artistica, come evidenziato dalla nostra recensione dello scorso luglio.

E’ particolarmente complesso incardinare la carriera di Block in una categoria. Al di là dei testi e degli spartiti, Giovanni è un artista con idee chiare e spirito d’aggregazione. Dalla volontà di creare un circuito underground meridionale, nasce il Be Quiet: un collettivo, una cassa di risonanza per giovani musicisti, pronti alla sperimentazione ed all’improvvisazione. In un mondo come quello artistico caratterizzato da alti tassi di individualismo, il collettivo Be Quiet punta sul concetto opposto, caldeggiando l’incontro, lo scambio, e – perché no – lo scontro fra diverse sensibilità artistiche e musicali.

Inizialmente, il Be Quiet si presenta come incontri serali di jamming session, senza fissa dimora. Anno dopo anno, quest’esperienza associativa cambia forma, crescendo. Dapprima nelle case, poi negli studi, in seguito in radio, ed infine nella splendida cornice del Piccolo Bellini, il Be Quiet diventa uno show, in cui gli artisti si confondo con il pubblico. Uno spettacolo capace di registrare diversi sold out, in molte delle sue (davvero numerose) repliche, raccontate da QdN già nel novembre  2015. Ebbene, il Be Quiet Show rappresenta un altro tassello che compone il mosaico di S.P.O.T.

L’album, ed il tour ad esso collegato, prendono le mosse dal senso di appartenenza di Block per la propria terra, maturato attraverso un periodo da emigrante, vissuto tra i campi olandesi, ed attraverso la riscoperta della musica cantautorale del Golfo, anche per mezzo del Festival della Canzone d’Autore Ugo Calise, di cui Giovanni è direttore artistico. La kermesse, intolata all’ultimo menestrello della canzone napoletana classica, si tiene ogni primo weekend d’agosto nel piccolo borgo molisano di Oratino (CB), come già raccontato dalla nostra testata. Il festival rappresenta una cassa di risonanza musicale per tanti giovani cantautori provenienti da diverse regioni d’Italia, e riscuote, anno dopo anno, un buon successo sia a livello di partecipazione di band che di critica.

Su queste basi, è inciso il suo ultimo lavoro discografico, e su queste basi, Block si svela al mondo, confrontandosi con la quintessenza della musica: il palco. Al Teatro Bellini, Giovanni metterà in scena il suo primo grande concerto da solista. Nessun posto è più indicato per l’occasione: un artista a tutto tondo, cantante, musicista, presentatore, direttore, a volte attore etc. , che interpreta le sue canzoni in un teatro. Buon ascolto dunque, e buona musica d’autore.

 

Giovanni Block in concerto presenta il suo ultimo album S.P.O.T. (Senza Perdere ‘O Tiempo)
Giovedì 19 gennaio 2017, ore 21:00
Teatro Bellini (via Conte di Ruvo 14, Napoli)

 

Per maggiori informazioni ed acquisto biglietti:

Il disco S.P.O.T. è disponibile nei migliori negozi di musica, e sui seguenti store online:

Per maggiori informazioni, curiosità, i video e le prossime date del tour di Giovanni Block:

Per ulteriori informazioni:

 

Tags: Giovanni Block teatro Concerti Bellini