fbpx

Dal Dall'Ara al Bernabeu: avanti con umiltà ma senza paura

Scritto da Simone Santacroce Il . Inserito in Il Pallonetto

hamsik capitano

Dopo la partita con il Palermo le critiche a questo Napoli si sprecavano e in molti dubitavano della tenuta mentale di questa squadra. Ci si aspettava pertanto una risposta già dalla trasferta del Dall'Ara con il Bologna ed una risposta è prontamente arrivata. Infatti, oltre al risultato (1-7 e vittoria esterna più larga della storia azzurra), il segnale più importante è arrivato dall'atteggiamento dei partenopei che con una prestazione 'monstre' hanno riacceso l'entusiasmo dei tifosi. Ecco, l'entusiasmo, fondamentale per raggiungere grandi obiettivi ma anche un'arma a doppio taglio. Sarà utile solo se sostenuto da una grande concentrazione e dalla voglia di stupire ancora. È chiaro che l'appuntamento di mercoledì previsto al Bernabeu attiri istintivamente l'attenzione di giocatori, staff e tifosi ma la ragione prontamente ci riporta sulla terra e ci ricorda che venerdì al San Paolo arrivano gli amici genoani. Una partita da non sbagliare assolutamente sia per continuare la rincorsa in campionato sia per dare un'ennesima prova di maturità. Una cosa va ricordata a tutto l'ambiente a questo punto: il campionato è l'obiettivo principale, la Champions è "solo" la competizione in cui il Napoli ha licenza di stupire e dovrà provare a divertirsi. Nulla di più. Una piacevole suggestione che fa sognare noi tutti e non un'ossessione come per altri che al divertimento (che dovrebbe essere alla base dello sport) antepongono i risultati ottenuti in qualsiasi modo e a qualunque costo.

Ma attenzione, con queste parole non si vuole di certo sminuire l'importanza dell'evento o giustificare il Napoli in caso di eliminazione, ma tutt'altro. Il messaggio che si vuole lanciare è quello di restare umili, quello di rispettare sempre l'avversario (a maggior ragione se l'avversario si chiama Real Madrid) e dall'umiltà partire per costruire un sogno. Saranno dunque giorni di tensione tra il campionato e la trepidante attesa per la super sfida in quel di Madrid e fondamentale sarà la famosa tenuta mentale dei partenopei che dovranno, senza ombra di dubbio, essere sostenuti da tutto l'ambiente napoletano. E perché non iniziare da ora? Allora avanti Napoli, sii grande e ricorda: "Rispetto per tutti ma paura di nessuno".