fbpx

Caro Direttore

Scritto da Gino Cimmino Il . Inserito in A gamba tesa

Caro Direttore
Il partito democratico apprezza il lavoro che quotidianamente il suo giornale svolge per informare l’opinione pubblica sugli accadimenti che riguardano la vita del nostro Paese ed in particolare della nostra città.
Non si può, però, non rilevare che in qualche occasione , come accade oggi con l’articolo a firma di Luigi Roano “ rimpasto: il PD apre al Sindaco “, che l’opinione delcronista supera di gran lunga la realtà.
Nel senso che l’accorata preoccupazione di Roano per le sorti della nostra città fa sì che egli , in luogo di informazioni puntuali sul reale stato dei rapporti politici tra il sindaco ,la maggioranza che lo sostiene e il PD, riferisca di incontri che il segretario provinciale Cimmino avrebbe avuto di recente con il primo cittadino ma che in realtà non ci sono mai stati. Vale la pena di precisare che l’unico ed ultimo incontro tra il segretario Cimmino il capogruppo in Consiglio Comunale Ciro Fiola ed il Sindaco di Napoli risale al marzo scorso. La posizione politica del pd nei confronti dell’amministrazione comunale resta quella discussa e votata alla unanimità nella ultima assemblea provinciale svoltasi il 13 aprile scorso e ribadita dal segretario provinciale sulle pagine del Mattino di domenica 4 maggio.
Il PD ha a cuore le sorti della città e non rinuncia a fornire nelle sedi istituzionali ogni utile contributo per la ripresa della nostra città e continuerà a fare lo stesso in occasione della prossima assemblea provinciale che si terrà il 10 maggio in occasione della quale si propone di produrre un ulteriore approfondimento della propria elaborazione programmatica .Del resto sulle complesse questioni che riguardano i temi dell’assetto urbanistico i temi del trasporto e della viabilità del rilancio di una prospettiva di sviluppo in uno con quelli della riorganizzazione dei servizi comunali è in corso un lavoro di approfondimento con il coinvolgimento delle istituzioni scientifiche e culturali della città delle organizzazioni sociali e dell’associazionismo.
Tanto Le dovevo per correttezza nei confronti del suo giornale con l’auspicio che questa precisazione serva a migliorare la qualità dello scambio di informazione tra la politica e l’opinione pubblica.
Nel ringraziarla per l’attenzione Le porgiamo distinti saluti
Gino Cimmino