fbpx

Napoli Basket beffata all'overtime

Scritto da Antonio Zapelli Il . Inserito in Il Pallonetto

cuore di napoli basket

Il Cuore Napoli basket ha perso a Cassino gara-3 della semifinale playoff di serie B. Partita amarissima per gli azzurri, capaci di condurre per lunghi tratti del match: un avvio convincente portava infatti i ragazzi di coach Ponticiello, accompagnati nel piccolo palasport laziale da una cinquantina di tifosi, stranamente “ingabbiati” da una protezione di plexiglass, a condurre 40-28 a metà gara.
Ma Cassino faceva la faccia cattiva al rientro dagli spogliatoi e impiegava pochi minuti per riavvicinarsi. Ultimi 15’ punto a punto. Napoli veniva penalizzata da qualche fischio arbitrale: il quarto fallo di Visnjic e i due tecnici allo stesso Visnjic e Barsanti spianavano la strada a Cassino, agguantata a un passo dalla sirena da una schiacciata di Nikolic: 77-77 e partita ai supplementari, dove Napoli piazzava subito un 5-0 che sembrava decisivo.

Ai supplementari l’inerzia è tutta partenopea, cinque a zero per la compagine di Coach Ponticiello, che però cede in difesa e regala viaggi in lunetta a Bagnoli e compagni, che incredibilmente pareggiano e ribaltano segnando solo dalla linea del tiro libero. Napoli ha ancora la palla del pareggio ma non entra e alla fine finisce 91-86 per Cassino. Domenica, ci sarà gara quattro, l’ultima possibilità di portare la bella al Palabarbuto. Bisogna restare sereni e tenersi per mano per superare, saltando insieme, questo ostacolo sulla strada della finale. In un deserto, in una foresta, in un’isola deserta, ciò che fa sopravvivere è la conoscenza dei propri limiti, e la consapevolezza delle proprie certezze, cui affidarsi.