fbpx

A proposito di scioperi nei servizi

Scritto da Angela Pascale Il . Inserito in Funiculì, funicolà

autobus sciopero

Il diritto di sciopero è garantito dalla Costituzione e perciò inalienabile. Quindi anche i lavoratori dei servizi hanno diritto ad usarlo. Come affrontare il problema nei servizi per evitare disagi agli utenti? Sta venendo fuori una tendenza repressiva che aggraverà la situazione.

La soluzione fu trovata dai sindacati confederali dei trasporti col codice di autoregolamentazione; esso prevede il ricorso allo sciopero solo per gravi motivi, la garanzia di fasce orarie protette, il divieto di ricorso allo sciopero in periodi delicati dell'anno come le vacanze natalizie o estive ed i periodi a cavallo dei giorni di votazione. Esso prevede anche l'immediata sospensione in caso di calamità naturali e ,importantissimo, un preavviso all'utenza che va dagli otto giorni per gli scioperi locali ai quindici per quelli nazionali col divieto dei cosiddetti scioperi a singhiozzo. sindacati confederali lo hanno sempre rispettato, i cosiddetti sindacati autonomi ( da che?) si rifiutano di applicarlo. Il preavviso mette in condizione l'utenza di programmare le sue attività senza i disagi degli scioperi "a gatto selvaggio". La via d'uscita è semplice : traduzione in legge del predetto codice con l’inserimento di una procedura di “raffreddamento” della tensione. L’obbligo della responsabilità deve far carico anche agli imprenditori che, spesso, generano tensioni con iniziative discutibili. La maggior parte degli scioperi nel TPL è dovuta al mancato pagamento degli stipendi. Dov’è la responsabilità delle aziende e della Amministrazioni pubbliche proprietarie ? Secondo i benpensanti cosa deve fare un lavoratore che non viene pagato DOPO aver lavorato? Stare zitto? Sono casi in cui l’opinione pubblica va coinvolta .

Il protocollo di autoregolamentazione andrebbe incluso nei contatti di lavoro per cui i sindacati firmatari si impegnano a rispettarlo. Infine la cosa più importante: poiché a ricorrere allo sciopero selvaggio sono frequentemente i sindacaticchi autonomi che giocano sull'effetto annuncio dato che, spesso, i loro scioperi vedono una bassissima adesione, occorre mettere mano all'applicazione dell'art. 49 Cost., per stabilire la rappresentatività. Chi rappresenta chi tagliando alla radice il potere di ricatto di gruppi minoritari e senza rappresentanza significativa. La rappresentanza va misurata in base alle deleghe sindacali ed ad una votazione della categoria. Insomma ci vuole la politica. In questo campo i Carabinieri non servono.