fbpx

Le dimostrazioni che contrastano lo scetticismo: Apre l’Ospedale del Mare

Scritto da Daniele Simonetti Il . Inserito in Succede a Napoli

ospedale mare

Accanto ad uno scetticismo totale, uno spiraglio di luce colpisce la zona est di Napoli: l’Ospedale del Mare diviene operativo. Come riporta il “Corriere del Mezzogiorno” la scorsa settimana il commissario ad acta Ciro Verdoliva ha attivato i 91 posti letto dedicati agli interventi programmati che esulano dal circuito dell’emergenza.
Questi posti letto includono 69 posti ordinari e 22 di day surgery. Questa apertura che ha portato alla esecuzione dei primi interventi chirurgici,contrasta efficacemente lo scetticismo che ha circondato i cittadini nella realizzazione di questa impresa.

Come riporta sempre il quotidiano, molto presto come promesso dal presidente De Luca, la Campania potrà contare su di un presidio ospedaliero moderno e ricco di specialità. Attualmente all’ospedale di Ponticelli sono già in funzione i reparti di anestesia e rianimazione, ortopedia e traumatologia, medicina generale, gastroenterologia e chirurgia generale. Con questo primo e importante step si è traferito parte del San Gennaro e del San Giovanni Bosco.

Ci sono importanti obiettivi e futuri step da rispettare: per il 30 settembre si mira ad aumentare i posti letto a 189 (151 ordinari, 14 day hospital e 24 day surgery) con sette sale operatorie attive. Invece per la fine del mese di ottobre invece i posti letto saranno 236 con un pronto soccorso attivo di I livello (accesso ordinario). Ultimo passaggio che sancisce l’impesa portata avanti dalla Regione Campania e la totale apertura del complesso ospedaliero (per il 30 dicembre) con i suoi 415 posti letto attivi (oltre quelli di day hospital, day surgery) e un pronto soccorso pienamente operativo 24 ore su 24 con accesso diretto. Sono questi tre, i passaggi decisivi e fondamentali utili per cancellare lo scetticismo che avvolge la sanità campana.