fbpx

Alla (ri)scoperta della lettura con “Sorsi di parole”

Scritto da Anna Laura Zamprotta Il . Inserito in Succede a Napoli

sorsi

L’11 luglio presso la Fondazione “Premio Napoli” situata nella cornice di Palazzo Reale di Napoli si terrà un evento promosso dalla stessa Fondazione che si propone di favorire la lettura e il dibattito culturale e civile nella città.

La Fondazione promuove la ricerca nel campo della letteratura e delle scienze umane e sociali e si adopera per la promozione dell’immagine internazionale della città di Napoli e dell’intero territorio campano.

Anche quest’anno la Fondazione ha emesso un bando per la formazione di comitati di lettura ai quali fornisce tre libri a tema libero. A ognuno di questi, i diversi membri del comitato dovranno assegnare un voto. A fine anno verranno poi eletti i migliori libri per le tre categorie che sono: narrativa italiana, poesia italiana e saggistica italiana.

Uno dei comitati di lettura, “Sorsi di parole”, costituito dai ragazzi del gruppo “Triad3”, Biancangela Sparano e Antonio Mauro, ha ideato un progetto, che partirà da settembre 2018. Il progetto, che sarà presentato durante il pomeriggio dell’11 luglio, prende lo stesso nome del comitato.

“Sorsi di parole” è un ciclo di incontri che avrà luogo una volta a settimana presso il Palazzo Reale di Napoli. La durata dell’incontro sarà di circa un’ora durante la quale verrà letto un capitolo di uno dei libri scelti. La lettura verrà svolta in un’atmosfera soft e sarà interpretata da una lettrice. Poi a tutti coloro che parteciperanno sarà offerto un aperitivo.

Durante l’evento verrà inoltre decretato il vincitore del concorso “Domus Artis” indetto sempre dal gruppo “Triad3” che ha coinvolto giovani artisti da tutta Italia.

La partecipazione è aperta al pubblico ma soprattutto ai giovani che sono i destinatari principali. Un’iniziativa nata per far riscoprire il piacere di leggere solo per il gusto di farlo in una società frenetica come quella odierna.