fbpx

Come visitare Amsterdam in 3 giorni

Scritto da Maddalena Maria Sorbino Il . Inserito in Napoli IN & OUT

amsterdam

Dal 1990 Amsterdam, capitale dei Paesi Bassi, è tra le 10 città più visitate d’Europa, sarà per l’aria libertina che i giovani hanno sempre più voglia di respirare o per la grandezza che regalano i musei d’arte, tra i più belli in assoluto.
Avendola visitata per pochi giorni ad agosto, ho pensato ad un tour che permetta di apprezzare il tutto senza alcuna rinuncia (consiglio di prenotare le attrazioni tempo prima!).


Ecco cosa vedere ad Amsterdam secondo me!

Suggerisco il primo giorno, di iniziare la giornata con una passeggiata nel famosissimo “Red Light District”. Meraviglioso anche di sera (e pieno di pub dove poter cenare), è l’area più nota e antica della città. Fa riferimento al quartiere De Wallen e si estende intorno al triangolo circoscritto da Warmoesstraat, Zeedijk e Nieuwmarkt, adiacenti alla zona Chinatown dove sono ubicati tantissimi negozietti, palazzi e ristoranti tra cui ricordiamo il Sea Palace, il ristorante galleggiante simbolo dell’amalgama tra la cultura occidentale e quella asiatica.
Passeggiando per il Red Light District, oltre a percorrere i canali del distretto, potrete visitare la Basilica di San Nicola, la gotica Chiesa Vecchia e la Chiesa di Nostro Signore nell’Attico che ospita un piccolissimo museo segreto. Infine, molto simpatico (per i più curiosi) il Red Light Secrets, museo della prostituzione.
Proseguendo, di gran lunga interessante è il quartiere Ebraico, il “Jodenbuurt”, ricco di tradizioni e cultura. Nella stessa zona molto carino è sia il mercato Nieuwmarkt che il mercatino delle pulci, dove affaccia il Museo Ebraico.

Ecco cosa fare ad Amsterdam il secondo giorno!

Il secondo giorno suggerisco di trascorrere la mattina al Museumplein, il quartiere dei musei immerso nel verde dove troverete il Museo Van Gogh, contenente i capolavori più importanti e celebri dell’artista, il Rijksmuseum, il museo Nazionale dei Paesi Bassi e lo Stedelijk, il tempio dell’arte moderna.
Più tardi potrete visitare il quartiere popolare e multietnico della città “de Pijp” ricco di ristorantini, bar e bancarelle colorate, dove troverete l’Heineken Experience, dedicato alla birra più famosa della Nazione.

Ecco cosa non perdere il terzo giorno ad Amsterdam!

Il terzo giorno dedicatelo a Piazza Dam e lasciatevi travolgere dallo shopping e dagli artisti di strada. Fate visita al Palazzo reale per poi rivolgere la vostra attenzione al Jordaan District e alla Casa Museo di Anne Frank. La sera prenotate una meravigliosa crociera sui canali di Amsterdam così da concludere in bellezza la vostra vacanza.