fbpx

Notte d’arte 2019 a Napoli: il Centro storico si anima di cultura e spettacolo

Scritto da Vittoria Ziviello Il . Inserito in Port'Alba

break napoli

Giunge alla sua settima edizione il format pensato e realizzato dalla Seconda Municipalità di Napoli. Sabato 14 dicembre 2019, le strade del Centro storico ospiteranno una serie di eventi volti alla valorizzazione culturale della città. Il tema di questa edizione sarà incentrato sull’ “abbattimento dei muri”; una formula che vuole evocare il superamento di barriere costruite sui pregiudizi, sulle distanze, sulle diversità culturali e vuole inibire ogni forma di discriminazione e di paura dell’altro.

In occasione del trentesimo anniversario della caduta del muro di Berlino, il presidente della seconda Municipalità, Francesco Chirico, spiega che l’idea è quella di promuovere una sempre maggiore inclusione, contro le separazioni che ancora oggi persistono. Da queste riflessioni, nasce l’avviso pubblico dal titolo “Spaccanapoli, l’unico confine al mondo che unisce”.

Lo stesso nome dell’iniziativa- Break Napoli- è polisenso; esso vuole sia indicare una rottura, un distacco, con tutto ciò che c’è di negativo, ma vuole anche indicare una “pausa di riflessione” su quello che succede nel mondo. All’organizzazione di Break Napoli ha partecipato anche Marino D’Angelo, presidente dell’Associazione “Abili Oltre e capofila della RTI con “First Social Life”; mentre la direzione artistica è affidata all’attore, regista e autore napoletano Gianfranco Gallo.

Anche il logo dell’evento, creato dall’artista Roxy in the Box, lascia poco spazio ai dubbi. Esso raffigura una rosa stretta da un pugno, le cui dita sono ciascuna di un colore diverso. Non è difficile immaginare il forte messaggio di inclusività e unione che questa immagine si propone di trasmettere.

A partire dalle ore 17 del 14 dicembre, dunque, la città di Napoli si animerà di musica, cinema, visite guidate, performance teatrali ed eventi gratuiti di ogni tipo. Molti saranno i protagonisti della serata e fra questi ci saranno anche artisti come Tony Esposito, Maurizio De Giovanni, Maurizio Capone, Marco Zurzolo, Peppe Quintale e Maldestro.

Qui di seguito si riporta il link della pagina Facebook dell’evento:
https://www.facebook.com/nottedartenapoli/