fbpx

Italia, pronta al prossimo step

Scritto da Anna Laura Zamprotta Il . Inserito in Il Palazzo

223946070 6bbdec09 02c8 4750 b312 f54844622b67

In questi giorni, il governo italiano si prepara a fronteggiare la fase 2, conseguente alla pandemia. Il presidente del Consiglio Conte, coadiuvato da un’equipe di esperti ha promesso un programma per dare inizio alla fase 2 entro sabato.

Nei discorsi informativi a Senato e Camera dei Deputati, il presidente Conte ha spiegato che questa fase, che partirà dal 3 maggio, sarà complessa e delicata poiché si cercherà di allentare le restrizioni imposte dai precedenti decreti per far ripartire il Paese.

L’obiettivo alla base di questo “programma strutturato” sarà quello di mantenere un alto grado di sicurezza e sarà articolato in cinque punti cardine:
- Il rispetto dei protocolli di sicurezza quindi distanziamento sociale e uso di dispositivi come mascherine e guanti
- Il potenziamento dei servizi di protezione e delle RSA
- La presenza di almeno un Covid Hospital in tutte le regioni, per ridurre il rischio del contagio
- Uso corretto di tamponi e test sierologici
- Teleassistenza e mappatura dei contagi tramite l’app “Immuni” che non sarà obbligatoria

Vittorio Colao, nominato dal governo per guidare la task force della fase 2 per la ricostruzione economica del nostro Paese, ha elaborato con il suo team le proposte per il programma da trasmettere poi alle regioni e agli enti locali.

Il piano sarà omogeneo su base nazionale e terrà conto delle specificità di ogni regione, per far ripartire gradualmente l’economia italiana, senza però abbandonare la linea della massima cautela.