fbpx

Pride a Napoli 2020 – un messaggio di rinascita

Scritto da Anna Laura Zamprotta Il . Inserito in Linea di Confine

WhatsApp Image 2020 06 29 at 09.22.45

Giugno è oramai considerato il pride month in tutto il mondo. Data la drammaticità del momento, quest’anno, si è deciso di non celebrare la classica parata per rimanere in linea con quanto sancito dal governo.

A Napoli i giovani si sono organizzati per riunirsi in Piazza del Plebiscito lo scorso 27 giugno per un flash mob nel rispetto del distanziamento sociale. Il Mediterranean Pride of Naples 2020 è stato il primo evento pride in Italia e in Europa organizzato dopo la fine del lockdown.

Quest’anno le varie associazioni supportate dal Comune di Napoli hanno deciso di reinventare il pride per trasmettere un messaggio di rinascita e per far sentire la propria voce affermando il diritto alla valorizzazione dell’individualità per tutti.

Il flash mob è stato dedicato alla giovane Sarah Hijazi morta suicida il 14 giugno in Canada dove aveva richiesto asilo per il suo orientamento sessuale.

In questa edizione il punto affrontato è stata la richiesta di discussione e approvazione della legge nazionale contro l’omotransfobia e della legge regionale contro la violenza di genere e contro le discriminazioni legate all’orientamento sessuale e all’identità di genere.

Napoli non si ferma, Napoli è libera, Napoli è Pride.

Le Associazioni che hanno convocato il Flash mob "Napoli Pride":

AGEDO Napoli
ALFI Le Maree Napoli
Antinoo Arcigay Napoli
ATN
Famiglie Arcobaleno
Fondazione GIC
Pochos Napoli
Ponti Sospesi
Pride Vesuvio Rainbow