fbpx

Le nuove misure dal 7 al 15 gennaio

Scritto da Anna Laura Zamprotta Il . Inserito in Il Palazzo

103218120 949fe8d3 3925 418b bf55 84abe4c287d7

Il giorno 4 gennaio 2021, il Consiglio dei Ministri si è riunito a Palazzo Chigi e ha approvato, a seguito della proposta del Presidente Conte e del ministro Speranza, il decreto-legge n.1/2021 contente ulteriori misure urgenti per gestire l’emergenza sanitaria.

Il decreto, entrato in vigore il 6 gennaio, copre l’arco temporale che va dal 7 al 15, periodo durante il quale non sono ammessi spostamenti tra regioni se non per giustificati motivi.

Per i giorni 7 e 8 gennaio è stata prevista una “zona gialla rafforzata” e quindi saranno aperti anche bar e ristoranti fino alle ore 18.00.

Nel weekend, 9 e 10, su tutto il territorio nazionale verranno applicate le misure della “zona arancione” così come dettate dal decreto-legge del 3 dicembre 2020.

Dall’11 fino al 15 la penisola sarà nuovamente suddivisa in fasce a seguito del monitoraggio dell’indice Rt. L’ordinanza che prevede le diverse zone sarà emanata dal Ministro della Salute entro venerdì 8. Con Rt superiore a 1,25 la singola regione sarà considerata in fascia rossa.