fbpx

In esposizione al MANN la mostra “Gladiatori”

Scritto da Felicia Trinchese Il . Inserito in Mostre

Gladiatori

Il MANN, Museo Archeologico Nazionale di Napoli, ospita, a partire dallo scorso 31 marzo, una mostra che coniuga archeologia e tecnologia per raccontare un mito di tutti i tempi: “Gladiatori”, visitabile fino al prossimo 6 gennaio del 2022. Si tratta di un progetto scientifico che, senza sacrificare il rigore metodologico, unisce istituzioni italiane e straniere sotto l’egida di un condiviso percorso di conoscenza.

Idoli delle folle, bramati dalle donne e protagonisti di storiche ribellioni, i gladiatori furono baciati da una fama che già alla loro epoca varcò i confini delle arene e che nel corso dei secoli si è ulteriormente ingigantita, basti pensare ai tanti film che ne hanno portato sullo schermo le loro vicende, vedi “Spartacus”, “Il Gladiatore” e tanti altri.

La mostra ha l'ambizione di raccontare non solo il mito, ma anche la dimensione umana del gladiatore: non ne nasconde gli elementi più duri, ma li inserisce in una cornice più ampia, rivelando gli uomini sotto gli elmi e il contesto storico in cui vivevano.

Gladiatori del nostro tempo, nell’accezione eroica che il termine ha assunto nel passare del tempo, sono certamente le donne e gli uomini coraggiosi che si battono per portare al successo nobili missioni, primi tra tutti gli operatori sanitari in lotta contro Covid-19. 

Cuore dell’allestimento sono centosessanta reperti che, nel Salone della Meridiana, risultano suggestivi tasselli di un affascinante viaggio di ricerca in sei sezioni: Dal funerale degli eroi al duello per i defunti; Le armi dei Gladiatori; Dalla caccia mitica alle venationes; Vita da Gladiatori; Gli Anfiteatri della Campania; I Gladiatori “da per tutto”.

Parte integrante dell’itinerario è la “settima sezione” tecnologica che, intitolata significativamente “Gladiatorimania” e concentrata nel Braccio Nuovo del Museo, costituisce un vero e proprio strumento didattico e divulgativo per rendere accessibili a tutti, adulti e ragazzi, i diversi temi della mostra.

Proprio come gli antichi gladiatori, oggi ci sentiamo tutti un po' feriti e sofferenti. Ma, prendendo spunto dal loro coraggio e dalla loro tenacia, siamo pronti a rialzarci.