fbpx

Per una volta, la Juve siamo noi

Scritto da Giuseppe Pedersoli Il . Inserito in Il Pallonetto

pedrsnapoli

La Juve siamo noi
Agli azzurri voti alti, in premio pizza fritta con cicoli e ricotta
Elastic boy ed Insigne stendono la Juve dei record

 

Il miglior Napoli della stagione vince al San Paolo contro la Juventus. Dopo la partita di domenica scorsa, venti punti di distacco in classifica sembrano troppi. Per una volta, la Juve siamo noi. Spettacolari i due gol: Callejon sembra “elastic boy” e annienta Buffon. Mertens mette a segno dopo un’azione iniziata con un fantastico rilancio di Reina. I voti in pagella sono alti, credo i più alti in questo campionato (sempre in media). Migliori in campo il goleador Callejon (7,57 in media) e Insigne, al servizio dei compagni. Avrà percorso quindici chilometri! 7,50 Il voto medio di Lorenzo. Nessuno degli azzurri al di sotto della sufficienza. Spicca l’unico 5, lo dà il Maestro Carratelli a Higuain. Segnalo che, nell’euforia, il Roma dimentica di valutare l’arbitro e sbaglia il voto a Callejon nella tabella (non poteva essere 5, dai!). Ma, prontamente, Salvatore Caiazza si corregge all’interno, nei giudizi. I miei voti? Solo tre, magari quattro. Alla pizza fritta cicoli, pepe e ricotta gustata da Aurelio de Laurentiis, voto 9. Lo so, fa male al fegato ma è una delle leccornie napoletane. Alla “Masardona”, pizzeria dalle parti della stazione ferroviaria in piazza Garibaldi, il presidente ha realizzato un mega spot per un classico della gastronomia partenopea. Intervista bellissima di Maria Chiara Aulisio, domenica sul Mattino, alla moglie di Benitez: voto 8 (e 8 pure alla signora Montse, una donna molto intelligente). Ad Antonio Conte, per le dichiarazioni a Sky, voto 3. E’ l’antipatia fatta persona. Per nostra fortuna non sempre gli antipatici vincono. Forza Napoli.