fbpx

Eterologa e miopia politica

Il . Inserito in Il Palazzo

candidati regionali 2010 caldoro 2

"Navigare a vista non è mai stata la migliore soluzione" eppure, pare che la politica campana e il nostro buon Stefano Caldoro non vogliano proprio prender per buono questo consiglio, come pure, per un buon periodo i governi regionali precedenti. Ma procediamo con ordine.

Dal 2004 ad oggi, in dieci anni circa, c'è stato un vero e proprio esodo della speranza di coppie campane in regioni del centro-nord per sottoporsi a trattamenti di fecondazione assistita e cure per la fertilità e coronare il sogno di avere un figlio. Come la legge prevede, le regioni di origine devono rimborsare le  regioni che erogano un servizio sanitario, per cui, ad oggi, alla Campania è costato circa 300 milioni di euro, oltre che ai costi personali delle singole coppie. La situazione andrà sicuramente peggiorando, ora, che la corte costituzionale ha riabilitato la fecondazione eterologa e molte regioni si stanno già attivando. Per cui, ancora una volta, il paradosso sarà il dover pagare prestazioni non previste dal nostro piano sanitario regionale. Gli unici a erogare alcuni tipi di servizi, in Campania, sono centri privati, interamente tali, che però, ancora non sono stati aggiornati e rinnovati per la fecondazione eterologa. Eppure in Regione dovrebbero essere disponibili circa 3,6 milioni di euro in un capitolo vincolato proprio alla procreazione medicalmente assistita. Quindi perché non si procede?

Caro Governatore, se proprio non ne comprende la valenza in materia di diritti civili (eppure sarebbe arrivato il momento quantomeno di ragionarci), in felicità, benessere e ricerca scientifica, almeno tenga conto del profilo economico, è forse arrivato il tempo di investire seriamente per abbattere costi altamente variabili ed esosi a cui proprio non si può dare ne un limite ne si può rifiutare di pagare. Pare che quello economico, in materia di sanità, sia ciò che fa più presa con lei e il suo governo. Ebbene, le chiedo di mettere all'ordine del giorno questo tema. Rendiamo i campani più felici, programmiamo e aggiorniamo per risparmiare.