fbpx

L'angolo del libro: Il desiderio di essere come tutti di Francesco Piccolo

Scritto da Serena Venditto Il . Inserito in Letteratura

 il-desiderio-di-essere-come-tutti-1382540942

La scrittura di Francesco Piccolo ha un dono. Non so se ci possa arrivare a scrivere come lui, se basti leggere e scrivere per una vita, o se ci sia una componente di talento, qualcosa di innato. Fatto sta che quando mette mano alla tastiera e scrive, ogni sua frase sembra essere l’unica possibile. Leggi e pensi: «Semplice e perfetto. Nessuno avrebbe saputo dirlo meglio, non si poteva esprimere questa idea, questa immagine, in un altro modo ». Che poi magari non è vero, ci sono mille e mille modi per raccontare, e non esiste quello perfetto, ma il modo in cui Piccolo scrive regala una sensazione di linearità, eleganza, nettezza, tale che non si possa pensare ad altro.

Gli riesce anche in questo libro, Il desiderio di essere come tutti, vincitore dell’ultimo Premio Strega, guarda caso. 

Piccolo racconta quel momento, che tutti abbiamo vissuto presto o tardi nella vita, in cui abbiamo sentito che la storia non ci stava più scorrendo accanto, ma attraverso: che eravamo parte del tutto, ma sempre noi, che eravamo contemporaneamente dentro e fuori. Che quello che succedeva nel mondo ci riguardava, non solo ci interessava, o divertiva. Ma era dentro di noi.

A dieci anni, Francesco guarda una partita di calcio, esulta in cuor suo per un gol della Germania Est contro la Germania Ovest e diventa comunista. Da qui parte un libro arduo da etichettare, un po’ romanzo, un po’ autobiografia politica e sentimentale, in cui Piccolo proietta la sua storia nella storia recente italiana, dal colera al compromesso storico, dal terremoto ai funerali di Berlinguer, da tangentopoli a Berlusconi passando per i mondiali di calcio, le partite di tennis, il primo amore per una compagna troppo più compagna di lui, la carcerazione di Sophia Loren a tre passi da casa sua. La sua storia minima con quella della sinistra italiana, del PCI.

Un libro forte e delicato, lieve e divertente.

Da leggere, e magari fra qualche anno rileggere.

 

Francesco Piccolo

Il desiderio di essere come tutti

Einaudi, 264 pagine, 16 euro

Disponibile su: