fbpx

Linea di Confine

Temi delicati, eticamente sensibili, trattati con attenzione.

Una linea di confine difficile da tracciare, ma doverosa da chiarire: eutanasia, testamento biologico e dintorni.

Casa Mehari è realtà: un bene confiscato viene restituito alla cittadinanza attiva

Scritto da Vittoria Ziviello Il . Inserito in Linea di Confine

WhatsApp Image 2022 05 29 at 18.12.05

Venerdì 20 maggio 2022 si è tenuta l’inaugurazione di Casa Mehari, la villa confiscata a Nicola Imbriani, esponente di spicco del clan Polverino, e assegnata in concessione dal Comune di Quarto ad un’associazione temporanea di scopo composta da associazioni attive sul territorio che fanno della legalità il loro vessillo.

Quarto, nasce Casa del Sole. In una villa confiscata alla criminalità organizzata aprirà un centro antiviolenza

Scritto da Elisabetta Di Fraia Il . Inserito in Linea di Confine

villa confiscata Quarto

Il comune di Quarto continua il suo programma di recupero dei beni confiscati alla criminalità organizzata. Gli uffici dell’amministrazione comunale, infatti, hanno assegnato una villa confiscata ad un esponente di spicco del clan Longobardi-Beneduce e nella quale nascerà una Casa di accoglienza e centro antiviolenza per le donne vittime di abusi e violenze.

“MeloSgrano”, a Posillipo nasce un progetto di agricoltura sociale coordinato da Agende Rosse Campania

Scritto da Elisabetta Di Fraia Il . Inserito in Linea di Confine

download 3

Forse non tutti sanno che nel quartiere Posillipo di Napoli, da cui è possibile ammirare un bellissimo panorama, c’è un posto meraviglioso vivibile e accessibile a tutti. Si tratta del bene confiscato alla camorra “Paolo Borsellino”, dove è stata inaugurata una coltivazione di melograni, simbolo di legalità. Il bene è gestito dall’associazione di promozione sociale “ A.R.Ca- Agende rosse Campania” presieduta da Nunzio Sisto.