fbpx

Port'Alba

Dal nome dello storico mercato dei libri cittadino, uno sguardo sul teatro, la musica, la letteratura e tutto ciò che è cultura, rigorosamente "made in Napoli"

“Nel nome della Madre. Adele Ceraudo”: un elogio all’universo femminile da parte dell’artista calabrese

Scritto da Felicia Trinchese Il . Inserito in Mostre

mostra pan

Avviene domani, venerdì 23, il vernissage dell’esposizione dedicata ai dieci anni di carriera dell’artista calabrese Adele Ceraudo. La mostra, dal titolo “Nel nome della Madre. Adele Ceraudo”, ospitata al PAN, Palazzo delle Arti di Napoli, a cura di Daniela Wollmann, si protrarrà fino al prossimo 22 marzo.

Longobardi, un popolo che cambia la storia

Scritto da Francesca Ciampa Il . Inserito in Mostre

CIAMPA6

Fino al 25 Marzo sarà possibile visitare la mostra internazionale “Longobardi, un popolo che cambia la storia” presso il Museo Archeologico Nazionale (MANN). L’evento nasce dalla collaborazione internazionale di tre poli museali: Musei Civici di Pavia, Museo Archeologico Nazionale di Napoli e il Museo Statale Ermitage.

LUCE – L’immaginario italiano a Napoli

Scritto da Anna Laura Zamprotta Il . Inserito in Mostre

luce napoli

E aspettando la settimana di Carnevale vi consiglio una doppia uscita culturale presso il complesso di San Domenico Maggiore per visitare la sontuosa basilica e la mostra “LUCE – L’immaginario italiano a Napoli” situata nel convento adiacente.

La personale mostra fotografica di Nando Calabrese su Napoli e i suoi tesori architettonici: “L’arte e la città”

Scritto da Felicia Trinchese Il . Inserito in Mostre

mostra fotografica Nando Calabrese

“L’arte e la città”, questo è il nome dell’esposizione, con vernissage avvenuto lo scorso 27 gennaio, che si tiene a Napoli sulle opere di Nando Calabrese. La mostra fotografica sarà visitabile fino al 12 febbraio, per una durata di circa 20 giorni totali, al PAN, Palazzo delle Arti Napoli.

Il museo della follia: da Goya a Maradona

Scritto da Francesca Ciampa Il . Inserito in Mostre

CIAMPA3

Fino al 27 Maggio sarà possibile visitare la mostra “Museo della Follia” presso la Basilica di Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta. L’evento realizzato a cura di Vittorio Sgarbi e promosso dall’Associazione Culturale Radicinnoviamoci, Fenice Company Idea e Ticket24, prevede un costo intero del biglietto di 12 euro, il ridotto di 10/8 euro e l’ingresso gratuito fino ai minori di 6 anni, disabili (con qualunque percentuale di invalidità) e relativo accompagnatore, giornalisti con tesserino ODG per servizi accreditati, tesserati ICOM, guide turistiche e dipendenti della Soprintendenza dei Beni Architettonici.

“Carlo Montarsolo. Ritorno a Napoli”: storia di un artista napoletano e dell’amore per la sua città

Scritto da Felicia Trinchese Il . Inserito in Mostre

carlo montarsolo lave vesuviane con ginestre

Napoli terra di amore e di passione, terra verace e incantatrice, di poeti, attori e pittori. C’è chi ne parla attraverso la musica, chi la racconta sul palcoscenico e chi, come Carlo Montarsolo, ne dipinge le molteplici sfaccettature. La particolare tecnica pittorica e l’esperienza dell’artista napoletano sono state raccolte in una retrospettiva osservabile nelle sale espositive di Castel dell’Ovo.

Ambrosone – Di Lorenzo – Matta, tre artisti napoletani uniti in una collettiva, “Dialoghi”, alla scoperta di se stessi e di ciò che ci circonda

Scritto da Felicia Trinchese Il . Inserito in Mostre

dialoghi

La città di Napoli si presenta come panorama ideale per dare libera espressione alle più svariate forme di arte. Le diverse sfaccettature che ne compongono l’incantevole scenario ed il suo bagaglio multiculturale hanno dato, stavolta, asilo ad un tipo nuovo di mostra: si tratta di una collettiva a cura di ben tre artisti, ovvero Maria Giovanna Ambrosone, Giorgia Di Lorenzo e Marco Matta.

Pompei@Madre. Materia Archeologica

Scritto da Francesca Ciampa Il . Inserito in Mostre

CIAMPA2

Fino al 30 Aprile sarà possibile visitare la mostra “Pompei@Madre. Materia Archeologica” presso il Museo Madre d’arte contemporanea Donnaregina. L’evento realizzato a cura di Massimo Osanna, Luigi Gallo e Andrea Viliani prevede l’ingresso gratuito il lunedì per il circuito CampaniaArtecard mentre tutti gli altri giorni il costo del biglietto intero è di 7 euro, quello ridotto di 3,50 euro e quello prenotato di 4 euro.

“Illuminated Skeletons and Peacocks”, un modo per Marjano e Dennis Kapurani di esprimere la loro arte barocca a Napoli

Scritto da Felicia Trinchese Il . Inserito in Mostre

medusa

A partire dallo scorso 16 dicembre Annarumma Gallery, a Napoli, ospita la mostra di Marjano e Dennis Kapurani, “Illuminated Skeletons and Peacocks”, che sarà visitabile fino al prossimo 30 gennaio. Per i due fratelli, entrambi visual artist, una fondamentale fonte d’ispirazione è stato il libro “The Volcano Lover” di Susan Sontag.