fbpx

A gamba tesa

I nostri editoriali a commento degli avvenimenti più rilevanti della settimana politica

Time Out. Cronache da un Congresso.

Scritto da Valerio Di Pietro Il . Inserito in A gamba tesa

valerioedit

Finalmente volge al termine l’ultimo atto di un congresso, quello del Partito Democratico, durato circa 4 mesi e con i Congressi Regionali, il PD, ha probabilmente affrontato la fase più dura e concitata. Si perché sullo sfondo di questo appuntamento pesavano le dimissioni di Enrico Letta, avvenute in seguito alle decisioni emerse dalla Direzione Nazionale del Partito Democratico.

Congresso regionale PD, Impegno: “Spettacolo avvilente, Renzi porti il rinnovamento anche a Napoli e nel Mezzogiorno”.

Scritto da Leonardo Impegno Il . Inserito in A gamba tesa

Leo

“Lo spettacolo avvilente che i democratici napoletani stanno offrendo, in queste ore, nella formazione delle liste per il Congresso regionale dimostra che non siamo ancora in grado di acquisire la lezione che ci viene dal disastro delle primarie per il sindaco di Napoli e dall’esperienza di ben due commissariamenti. E i micropoteri personali/locali prendono il sopravvento sulla speranza di cambiamento rappresentata dall’elezione di Renzi a segretario”.

Congresso regionale PD: in direzione ostinatamente uguale a prima

Scritto da Valerio Di Pietro Il . Inserito in A gamba tesa

Editoriale Valerio

 

Da pochi giorni si sono chiusi i termini per la presentazione delle candidature a Segretario Regionale del Partito Democratico. Prima della deadline eravamo tutti consci che il passaggio dell’elezione del Segretario Regionale potesse essere una sorta di “prova di maturità”, un momento attraverso il quale comprendere se la spinta propulsiva ed innovatrice di Renzi potesse sortire effetti positivi anche qui da noi, al sud ed in Campania. La speranza era che anche qui potesse affermarsi una ventata di rinnovamento.

Il PD stia lontano dal sindaco che crede di essere nel 1968

Scritto da Umberto De Gregorio Il . Inserito in A gamba tesa

De Gregorioeditoriale

Il PD è un partito con una forte dialettica interna aperta. Talvolta anche troppo forte e troppo aperta. Sul rapporto con la giunta de Magistris, dopo aver tentato invano di condividere un programma con il Sindaco - che pure aveva costruito la sua vittoria elettorale con furore ideologico e populista contro la vecchia amministrazione targata PD - l’assemblea provinciale di Portici, oltre un anno fa, deliberò che il PD doveva essere all’opposizione della giunta de Magistris.

Congresso regionale PD, una proposta modesta

Scritto da Paolo Donadio Il . Inserito in A gamba tesa

DonadioEditoriale

La regione dopo la provincia: vediamo se nel Partito Democratico prevale anche a livello -macro l’allineamento alla segreteria nazionale, che sta innegabilmente ristrutturando il partito. Non senza malumori ed esclusioni, che hanno lasciato diversi dubbi sul nuovo corso, così come ha stupito il reclutamento di personalità poco vicine alla sensibilità del nuovo segretario. Ma tant’è, forse c’era da aspettarselo.

Qualcosa di Matteo - Qualcosa di Napoli

Scritto da Giuseppe Pedersoli Il . Inserito in A gamba tesa

pederrenzi

Per esprimere un giudizio sul bilancio consuntivo, devi prima (ri)leggere il preventivo. QdN chiude il 2013 con Matteo Renzi a capo della segretaria nazionale del Pd e Venanzio Carpentieri di quella provinciale napoletana. Che gli elementi di novità ci siano, è un dato incontestabile. In fondo era quello che chiedevamo con l’iniziativa “Caro Pd, ti scrivo”, da cui è nato il periodico on line QdN, Qualcosa di Napoli e di nuovo: che il Partito Democratico ascoltasse le richieste della “base”, degli iscritti ma anche dei simpatizzanti, senza star lì a contare le tessere per prendere le decisioni.

Renzi deve oltrepassare il Garigliano.

Scritto da Berardo Impegno Il . Inserito in A gamba tesa

BerardoRenziNapoli

Gran bel discorso quello di Renzi a Milano.
Parole chiare e un programma veramente innovativo. Ora spetta a tutti noi con spirito autenticamente aperto reinterpretare nelle nostre realtà le indicazioni che vengono da Milano.
A Napoli e in Campania stiamo a buon punto? Temo di no.

A me piacciono i manifesti

Scritto da Donato Lettieri Il . Inserito in A gamba tesa

donatoart

Confesso sono uno di quelli cui piacciono ancora i manifesti. Napoli brulica  di manifesti che invitano a partecipare a convegni sindacali, eventi politici manifestazioni e convegni a tutela di questa o di quella categoria di lavoratori o professionale o di gruppi di vario genere.  Il bello è che più ci sia avvicina alla stazione o al porto e più i manifesti aumentano, si sovrappongono, si scoloriscono boh! sarà la vicinanza alle sedi sindacali.

ON. Leonardo Impegno (PD) RC-AUTO: Lavoriamo per risultati concreti

Scritto da Leonardo Impegno Il . Inserito in A gamba tesa

leorca

COMUNICATO STAMPA DELL'ON. LEONARDO IMPEGNO

Altro che IMU. Finalmente il governo con l’annuncio del Presidente Enrico Letta avverte che la RC-Auto pesa sulle tasche degli Italiani 6 volte in più dell’imposta municipale unica. E proprio per questo nel prossimo CDM porterà un provvedimento di riduzione del costo della RC-AUTO stessa a vantaggio di tutti gli Italiani. 

L’8 Dicembre ai seggi per “cambiare verso”

Scritto da Valerio Di Pietro Il . Inserito in A gamba tesa

di pietro otto dicembre

L'otto dicembre ci saranno le primarie per eleggere il segretario del Partito Democratico. L'appuntamento è di quelli importanti: si dovrà scegliere la linea da seguire nei rapporti con il governo Letta, si individueranno le linee programmatiche in vista dei prossimi appuntamenti elettorali e, cosa più importante, il futuro segretario dovrà compiere un'opera di rilancio dell'azione del partito e di recupero del suo rapporto con gli elettori.

L'otto dicembre

Scritto da Teresa Armato Il . Inserito in A gamba tesa

Armato 8

Mancano pochi giorni alle primarie per eleggere il nuovo segretario del partito democratico. Abbiamo partecipato e stiamo partecipando alla fase della rielezione degli organismi locali e nazionali con le nostre donne, i nostri uomini, le nostre idee. Forti di una esperienza originale ed unica nel Pd, la formazione di un'area all'interno del Pd nella quale sono confluite, e stanno ancora saldamente insieme storie e culture politiche diverse.

Verso l'8 dicembre!

Scritto da Teresa Armato Il . Inserito in A gamba tesa

Armato 8

Mancano pochi giorni alle primarie per eleggere il nuovo segretario del partito democratico. Abbiamo partecipato e stiamo partecipando alla fase della rielezione degli organismi locali e nazionali con le nostre donne, i nostri uomini, le nostre idee. Forti di una esperienza originale ed unica nel Pd, la formazione di un'area all'interno del Pd nella quale sono confluite, e stanno ancora saldamente insieme storie e culture politiche diverse.

Il PD non cambia linea su De Magistris

Scritto da Valerio Di Pietro Il . Inserito in A gamba tesa

Valerio carpentieri

Il “day after” l’elezione del nuovo Segretario Provinciale del PD napoletano, Venanzio Carpentieri, ha fatto emergere tanti nuovi elementi ed un punto fermo. Tra i nuovi elementi si evidenzia una conduzione rinnovata nel modo di comunicare e nei volti, assieme una ferma volontà di sbrigare in tempi estremamente ristretti gli atti burocratici di insediamento dei nuovi organismi dirigenti, per lasciar spazio all’elaborazione della proposta politica.

Una legge per i partiti

Scritto da Berardo Impegno Il . Inserito in A gamba tesa

berardo legge sui partiti

Il 25 luglio 2011 Pierluigi Bersani, l’allora segretario del PD, scrive un’argomentata lettera al Corriere della sera. Dice che è necessario avere al più presto una legge che disciplini la vita dei partiti, sia per i diritti degli elettori e degli iscritti, sia sul versante della deontologia dei rappresentanti nelle assemblee elettive. La causa occasionale dell’ accelerazione del tema della “costituzionalizzazione “ del partiti è data dall’insopportabile diffusione di casi di corruzione e di malcostume del ceto politico, la casta.

Come da pronostico...

Scritto da Valerio Di Pietro Il . Inserito in A gamba tesa

Valerio venanzio

Ormai si è praticamente conclusa la prima tappa della fase congressuale del Partito Democratico. Il Congresso Provinciale ci consegna un segretario nuovo di zecca, giovane e simbolo della lotta alla camorra: Venanzio Carpentieri, che vince con circa il 70% dei consensi. Un congresso che però ha “regalato” poca politica e moltissime polemiche tra slittamenti, rinvii e l’adozione di pratiche ad hoc quantomeno discutibili.