fbpx

Cinema & TV

Tutto ciò che riguarda la settima arte, il cinema, e la sua figlia minore, la televisione, nel'area di Napoli e dintorni

Trent'anni dal primo scudetto del Napoli, intervista a Oscar Di Maio

Scritto da Mariano Paolozzi Il . Inserito in Cinema & TV

Oscar di Maio 3

Il 10 maggio, al primo scudetto del Napoli Oscar Di Maio, il noto attore rappresentante una antica famiglia del teatro italiano, c’era. E i suoi ricordi sono nitidi così come è ancora nitida la passione per il calcio e per il Napoli di De Laurentis. “Certo, ma quella sera, ‘na sera ‘e maggio, sarà per sempre nella nostra memoria”.

"Falchi": la Napoli infame di fronte al male

Scritto da Francesca Ciaramella Il . Inserito in Cinema & TV

falchi d'angelo

Toni D’Angelo è figlio d’arte, progenie di quel famoso D’Angelo che di Napoli è stato e di cui rappresenta ancora oggi, uno dei cardini. Eppure a differenza del padre, il giovane regista non sembra riassumere lo stesso cameratismo partenopeo; ma appare interessato fin dalle sue prime prove artistiche a una prospettiva nazionale e in alcuni casi internazionale. E in effetti il suo ultimissimo prodotto, “Falchi”, non delude perché rivive a Napoli, ma potrebbe in realtà raccontare una storia universale.

Pasquale Squitieri, cineasta ingenuo, politico occasionale e discutibile, regista tutto sommato apprezzabile

Scritto da Mariano D'Antonio Il . Inserito in Cinema & TV

Pasquale Squitieri

Con la morte di Pasquale Squitieri è scomparso un personaggio che in alcuni casi ha fatto discutere ma spesso è stato messo in disparte sopratutto dagli intellettuali di sinistra. I critici l'hanno accusato d'essere un artista rozzo, un regista di debole spessore culturale, perciò marginale nella storia del cinema italiano. Non ha giovato alla sua reputazione la sua scelta politica (è stato deputato del Movimento sociale italiano) nonostante l'iniziale, giovanile collocazione in uno dei tanti gruppuscoli a sinistra del Partito comunista.

Cinquant'anni dalla morte di Totò: ecco come lo ricorderà Napoli

Scritto da Antonio Zapelli Il . Inserito in Cinema & TV

toto 50

La Regione Campania, in collaborazione con Film Commission e Fondazione Campania dei Festival, si è fatta promotrice di manifestazioni artistiche e spettacoli in giro per tutto il territorio, che si terranno nell'arco di quattro mesi, dal 15 aprile al 15 luglio 2017. Ci saranno iniziative separate tra la Regione Campania e il Comune di Napoli.

C’era una volta Il Neorealismo: Paisà, Il Capolavoro “Napoletano” Dimenticato

Scritto da Francesco Verdosci Il . Inserito in Cinema & TV

Verdosci

Paisà è un film del filone neorealista – un vero e proprio capolavoro del cinema italiano prima e mondiale poi - realizzato dal regista romano Roberto Rossellini nel 1946. Nel Dicembre dello stesso anno, ben 70 anni fa, il film uscì nelle sale con enorme successo; fu vincitore di un cospicuo numero di premi cinematografici, tra cui spiccò la coppa Anica alla XI Mostra del cinema di Venezia.

Addio al "Boss" delle Cerimonie

Scritto da Gabriele Crispo Il . Inserito in Cinema & TV

il boss delle cerimonie

Probabilmente Don Antonio Polese come Jim Morrison avrebbe dato la vita per non morire. Da alcuni giorni infatti ci ha lasciati il Boss delle cerimonie. Sono state oltre diecimila le persone disperate che hanno partecipato al funerale del proprietario del ristorante La Sonrisa.

CAMORRA & POLITICA nella Napoli de IL CAMORRISTA. Edizione Restaurata 30simo Anniversario

Scritto da Francesco Verdosci Il . Inserito in Cinema & TV

VERDOSCI2

"Il Camorrista", non un semplice gangster movie, non un semplice film di denuncia o di intrattenimento. Il Camorrista è molto di più, è tutto questo insieme, è un capolavoro. Dal 1986, quando è uscito in sala, a Napoli in particolare, ha avuto un seguito costante e crescente che nessun film italiano aveva mai avuto fino a quel momento, nonostante si tratti di una quanto mai tragica pagina della malavita organizzata - Campana in generale e Napoletana in particolare.

The Young Pope: un papa diverso

Scritto da Mariano Paolozzi Il . Inserito in Cinema & TV

the young pope

Dopo il grande successo di pubblico e di vendite alle televisioni di tutto il mondo, improvvisamente sembra calato il silenzio sulla serie The Young Pope di Paolo Sorrentino. Il sipario è calato. Perché? Credo, senza voler entrare nel giudizio squisitamente estetico, che il motivo consista essenzialmente nello spiazzamento provocato dal regista nel presentare una figura di Papa del tutto inedita, fuori da tutti gli archetipi che la nostra cultura si è costruita negli ultimi trenta anni.

The Young Pope: quale sarà la fortuna della nuova serie?

Scritto da Francesca Ciaramella Il . Inserito in Cinema & TV

pope

La televisione ama raccontare storie. Tante e diverse. Dicono che abbia un naso più lungo di Pinocchio e il difetto di voler essere curiosa, a volte morbosa, insospettabilmente premurosa quando impegnata a intrattenere miliardi di spettatori che -singolare legge del contrappasso mediatico- adorano sentirsi raccontare quelle storie, sono curiosi, molto morbosi, persino premurosi verso chi sta dall’altra parte del tubo catodico.

Cinema Mon Amour. I Giovedì dell'Astra

Scritto da Lorenzo Riccio Il . Inserito in Cinema & TV

riccio

Giovedì 13 ottobre alle ore 20 si è inaugurata “Cinema, mon amour. I giovedì dell’Astra”, la manifestazione dedicata al cinema e ai cinefili napoletani promossa e organizzata in collaborazione con l’Università degli Studi di Napoli Federico II e con il corso di laurea magistrale in “Discipline della Musica e dello Spettacolo. Storia e teoria” della Federico II.

Bud Spencer, una carezza in un pugno

Scritto da Enrico Mezza Il . Inserito in Cinema & TV

thumbnail 3931 altrimenticiarrabbiamo03

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera: “Bud Spencer, nome d'arte di Carlo Pedersoli (Napoli, 31 ottobre 1929 – Roma, 27 giugno 2016), è stato un attore, pallanuotista, nuotatore e cantante italiano. È particolarmente noto per i suoi film in coppia con Terence Hill (con il quale, nel 2010, ha ricevuto il David di Donatello alla carriera). Come nuotatore è stato il primo italiano a scendere sotto il minuto nei 100 m stile libero, oltre ad essere stato più volte campione italiano di nuoto a stile libero e in staffetta”.