fbpx

Il Palazzo

Dai palazzi del potere di Napoli a quelli di Roma.

Le più delicate questioni istituzionali esaminate da specialisti del settore.

“Fonderia delle Idee” - Tavolo Sanità, analisi e proposte

Scritto da Gennaro Ascione Il . Inserito in Il Palazzo

fonderia1

L’occasione data dal convegno è stata colta con molto favore dagli operatori del settore. Si sentiva proprio il bisogno di sedersi attorno ad un tavolo per discutere e ragionare sullo stato della Sanità nella nostra regione. I lavori sono stati coordinati dal prof. Fulvio Calise, primario epatologo al Cardarelli di Napoli. Erano presenti molti luminari della medicina della nostra regione, medici ed infermieri.

Dopo la Fonderia

Scritto da Berardo Impegno Il . Inserito in Il Palazzo

il presente

Facciamo presto, noi del PD. Le elezioni regionali sono alle porte e insieme ad esse quelle amministrative in diecine di Comuni, grandi medi e piccoli. E, per di più, vive ancora (per ora) la scadenza delle elezioni di secondo grado per l’ Autorità metropolitana di Napoli. E il PD ancora non ha una percepibile figurazione di se stesso.

Sono (Partito) Meridionale e non torno indietro

Scritto da Francesca Scarpato Il . Inserito in Il Palazzo

getmedia

Non sarà sfuggito l’interessante dibattito che, da un po’ di tempo, si sta svolgendo sui nostri principali quotidiani (e non solo) e che di recente si sta facendo sempre più serrato, intorno il “Partito Meridionale”.
Grandi economisti, storici e giuristi del calibro di Paolo Savona, Gianfranco Viesti, Massimo Adinolfi, Isaia Sales e Pino Aprile ci stanno aiutando ad entrare nel merito di una questione che ci tocca da vicino, il mezzogiorno, e che sarebbe giunta anche l’ora di mettere, con forza, al centro delle scelte di Governo.
Ed invece sono almeno 30 anni che tale tipo di “attenzione” manca del tutto verso il Sud. A mio avviso vi è stata una scarsa, per non dire nulla, presenza del Governo in politiche attive ed efficaci: quando invece è proprio da questo Sud, dal nostro Sud che si potrebbe avere il rilancio dell’economia dell’intero Paese.
Il settentrione è ormai saturo e sono quasi nulle le possibilità di nuovi investimenti in quell’area territoriale e invece, provando bonariamente a guardare il bicchiere mezzo pieno, si potrebbe pensare a massicci investimenti in un mezzogiorno d’Italia tutto da riscoprire e governare.

Sono (Partito) Meridionale e non torno indietro

Scritto da Francesca Scarpato Il . Inserito in Il Palazzo

getmedia

Non sarà sfuggito l’interessante dibattito che, da un po’ di tempo, si sta svolgendo sui nostri principali quotidiani (e non solo) e che di recente si sta facendo sempre più serrato, intorno il “Partito Meridionale”.
Grandi economisti, storici e giuristi del calibro di Paolo Savona, Gianfranco Viesti, Massimo Adinolfi, Isaia Sales e Pino Aprile ci stanno aiutando ad entrare nel merito di una questione che ci tocca da vicino, il mezzogiorno, e che sarebbe giunta anche l’ora di mettere, con forza, al centro delle scelte di Governo.
Ed invece sono almeno 30 anni che tale tipo di “attenzione” manca del tutto verso il Sud. A mio avviso vi è stata una scarsa, per non dire nulla, presenza del Governo in politiche attive ed efficaci: quando invece è proprio da questo Sud, dal nostro Sud che si potrebbe avere il rilancio dell’economia dell’intero Paese.
Il settentrione è ormai saturo e sono quasi nulle le possibilità di nuovi investimenti in quell’area territoriale e invece, provando bonariamente a guardare il bicchiere mezzo pieno, si potrebbe pensare a massicci investimenti in un mezzogiorno d’Italia tutto da riscoprire e governare.

Il comparto aerospaziale campano protagonista della reindustrializzazione

Scritto da Antonio Ferrara Il . Inserito in Il Palazzo

campania2014

 

Negli Stati Uniti quella della reindustrializzazione del Paese è tra le mosse del presidente Obama quella risultata più efficace per rilanciare la fiducia e la domanda interna. Il governo italiano ha capito che si tratta di un percorso obbligato anche in Italia per uscire dalla crisi e accelera sulla strada degli strumenti e modelli per sostenere la competitività del sistema industriale nazionale. L’esecutivo mette in campo i ministeri competenti, il MISE e MIUR, per rimodulare la strategia delle politiche pubbliche e approntare gli strumenti per il monitoraggio dei comparti ritenuti strategici dell’industria nazionale.

 

Eterologa e miopia politica

Scritto da Angela Pascale Il . Inserito in Il Palazzo

candidati regionali 2010 caldoro 2

"Navigare a vista non è mai stata la migliore soluzione" eppure, pare che la politica campana e il nostro buon Stefano Caldoro non vogliano proprio prender per buono questo consiglio, come pure, per un buon periodo i governi regionali precedenti. Ma procediamo con ordine.

Il PD e gli appuntamenti di settembre

Scritto da Francesco Dinacci Il . Inserito in Il Palazzo

pd settembre

Innanzitutto le idee, e quindi una chiara e limpida battaglia culturale. Sembra essere questo il leitmotive che accompagna l’attività politica del PD napoletano e campano in vista delle prossime elezioni regionali di primavera, vero appuntamento strategico che può aprire una fase nuova per la nostra Regione. E così, alle proposte saranno accompagnate, subito dopo, le indicazioni di leadership che si confronteranno a viso aperto con i cittadini.

Fonderia, tra dissolvimento e ricostruzione

Scritto da Antonella Ciaramella Il . Inserito in Il Palazzo

pd-fonderia-26-settembre

La Leopolda del Sud, la tre giorni napoletana servirà a sciogliere i nodi di una crisi politica economica e sociale mordente e voltare pagina anche nella nostra Regione: questo vuole e dovrebbe rappresentare l’evento del PD campano previsto dal 26 al 28 settembre prossimi nello scenario evocativo di una Città della Scienza risorta sulle sue ceneri.

Mezzogiorno e sviluppo possibile: cosa chiedere al governo Renzi (e cosa no)

Scritto da Claudio d'Aquino Il . Inserito in Il Palazzo

Sud Italia ripresa economica

Nel Mezzogiorno d’Italia vive un terzo della popolazione italiana: oltre 20 milioni di abitanti. La sua estensione territoriale raggiunge il 40% dello spazio vitale italiano. Eppure qui si concentra appena un quinto della ricchezza nazionale. E mentre la disoccupazione ufficiale è al 12,6%, quella giovanile raggiunge la drammatica cifra del 43,3 per cento (dati EUROSTAT di aprile 2014). Perché dunque non esplode, perché non scoppia una rivoluzione o una guerra civile?

L’emendamento Impegno-Puglia-Cuomo e i tanti disegni di legge che non hanno portato ad un calo delle tariffe RC Auto

Scritto da Riccardo Barone Il . Inserito in Il Palazzo

Barone-RCAuto

Premesso che il titolo dell’articolo non vuole essere esaustivo dei tanti parlamentari che nella XVII legislatura, e nelle precedenti, si sono battuti per ricondurre il mercato RC Auto ad equità e giustizia penso che serva un po’ di chiarezza sulle (non) novità degli ultimi giorni e sulla necessità di continuare la campagna popolare sostenuta da QdN.

Grillo dice NO ai fondi UE e Caldoro li stanzia

Scritto da Gabriele Crispo Il . Inserito in Il Palazzo

Grillo-Caldoro fondi UE

A Strasburgo, dove l'Europarlamento si è riunito per la prima seduta dopo le elezioni del Maggio scorso, Beppe Grillo, nel corso di una conferenza stampa insieme al  leader dell’UKIP Nigel Farage, ha dichiarato: “Io sono venuto qui a guardare i conti e a dire di non dare più i soldi”.

La legge Severino salva Berlusconi?

Scritto da Michele Arcangelo Lanzetta Il . Inserito in Il Palazzo

La legge Severino salva Berlusconi

La II sezione della Corte di Appello di Milano ai sensi degli artt. 605 e 530 del c.p.p. in riforma della sentenza emessa in data 24 giugno 2013 dal Tribunale di Milano ha dichiarato assolto l'imputato Silvio Berlusconi per i reati ascrittogli di concussione per induzione e prostituzione minorile, con la formula assolutoria “perchè il fatto non sussite”.

L’urbanistica asservita della giunta De Magistris

Scritto da Gianni De Falco Il . Inserito in Il Palazzo

bagnoli-urbanistica

Giovedi 10 luglio, nella sala Nugnes del Comune di Napoli in via Verdi l’Assise Cittadina per Bagnoli ed Italia Nostra hanno organizzato un dibattito su “La riqualificazione di Bagnoli tra fallimento e speculazione”. L’Assise e Italia Nostra chiedono che nessun accordo su Bagnoli debba essere firmato senza una giusta e corretta informazione e democratica partecipazione dei cittadini.