fbpx

Succede a Napoli

Vivibilità, economia, sicurezza, disagio sociale.

Tutto ciò che accade a Napoli, commentato dall'interno della città.

Una Linea da 10

Scritto da Gabriele Esposito Il . Inserito in Funiculì, funicolà

linea 10

Piazza Carlo III si trova al centro del contendere in questi mesi. Tra cantieri sempre aperti, problemi di viabilità, battaglie per il restyling culturale dell’ex Albergo dei Poveri, tanti comitati ed associazioni stanno alzando la voce per manifestare dissenso e promuovere iniziative rivitalizzanti per un territorio che ha perso il suo storico appeal.

Alitalia è giunta al suo air terminal?

Scritto da Gabriele Crispo Il . Inserito in Funiculì, funicolà

alitalian

Sono anni che Alitalia è sull’orlo del fallimento. Più volte la compagnia è stata salvata per poi essere salvata ancora, ancora e ancora. Il Governo Gentiloni ha incaricato tre commissari speciali per evitare la liquidazione dell'azienda che è oggetto di una procedura di amministrazione straordinaria.

“Funiculare Senz ‘a Currente”: Napoli a Piedi, dal Vomero ai Quartieri

Scritto da Francesco Verdosci Il . Inserito in Funiculì, funicolà

francesco verdosci

Funiculare senz ‘a Currente, è proprio il caso di dirlo, per citare una memorabile battuta di Miseria e Nobiltà del grande Eduardo Scarpetta. Domenica scorsa, 17 luglio 2017, il Comune e METRONAPOLI – partecipata del Comune di Napoli, insieme all’ANM, per il trasporto pubblico locale su ferro - inaugurano in pompa magna la nuova funicolare centrale, dopo 11 mesi circa di estenuante lavoro.

Nuovi treni per la Linea 1 della metropolitana: una sentenza del Consiglio di Stato permette al Comune di Napoli di stipulare il contratto

Scritto da Fabio Di Nunno Il . Inserito in Funiculì, funicolà

fabio di nunno

Lo scorso 17 luglio è stata pubblicata la sentenza del Consiglio di Stato che ha respinto il ricorso della società Titagarh - Firema - Adler sull’aggiudicazione alla società Contrucciones Auxiliar de Ferrocarriles de Bilbao (CAF) della gara per la progettazione, costruzione e fornitura dei nuovi treni per la Linea 1 della metropolitana di Napoli.

Inaugurata la nuova uscita Linea Uno di piazza Municipio

Scritto da Antonio Zapelli Il . Inserito in Funiculì, funicolà

metro uno sei

Il collegamento tra la linea 1 e la linea 6 della metropolitana di Napoli «è un'opera decisiva che permetterà a Napoli di diventare vera città metropolitana europea». Lo ha detto il ministro per le infrastrutture e i trasporti Graziano Delrio partecipando all’inaugurazione a Napoli della membrana del tunnel di collegamento tra le due linee metropolitane di Napoli: i passeggeri potranno cambiare treno nella stazione di Piazza Municipio nel 2019 a lavori completati.

L'ANM e l'orario estivo: attese e disagi per chi si muove in città

Scritto da Simona Ciranna Il . Inserito in Funiculì, funicolà

anm

Come di consueto, ha preso il via il 1 luglio l’orario estivo dell’ANM. Ogni anno cittadini napoletani e turisti sono costretti a subire grandi disagi ed interminabili attese di ogni mezzo pubblico della città partenopea. L’azienda ANM mette a dura prova la pazienza dei napoletani che devono subire l’abolizione di pullman o minori corse della metropolitana.

Napoli scopre il suo mare nella prima edizione di “Porto aperto”

Scritto da Roberto Calise Il . Inserito in Funiculì, funicolà

Porto aperto

Una domenica per far scoprire il Porto di Napoli ai cittadini partenopei, avvicinandoli alla più grande realtà produttiva del Mezzogiorno: è stato questo il senso ultimo della manifestazione “Porto aperto”, promossa dall’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale, l’istituzione guidata da Pietro Spirito che mette assieme gli scali di Napoli, Salerno e Castellammare di Stabia.

Giggino, rivoluzionario del bus

Scritto da Davut Grossi Il . Inserito in Funiculì, funicolà

demabus

Giggino imperatore dal basso, rivoluzionario del bus. O Giggino liberaci dall'attesa del mezzo arancio, dalla camicia pezzata sotto la pensilina, dallo struscio fraudolento dentro l'abitacolo, dalla riscossione dell'obliterato, dalla fuga della porta posteriore del pulmanno.

EAV: le ragioni dietro l’aumento dei biglietti

Scritto da Andrea Amiranda Il . Inserito in Funiculì, funicolà

AMIRANDA9

Nei giorni scorsi molti pendolari, tra studenti e lavoratori, hanno lamentato l’ennesimo aumento del prezzo dei biglietti EAV. Tuttavia, prima di riversare odio su di un servizio di trasporto pubblico già costantemente sotto l’occhio del ciclone, proviamo a passare in rassegna le ragioni che hanno determinato i tanto discussi adeguamenti tariffari.

A proposito di scioperi nei servizi

Scritto da Angela Pascale Il . Inserito in Funiculì, funicolà

autobus sciopero

Il diritto di sciopero è garantito dalla Costituzione e perciò inalienabile. Quindi anche i lavoratori dei servizi hanno diritto ad usarlo. Come affrontare il problema nei servizi per evitare disagi agli utenti? Sta venendo fuori una tendenza repressiva che aggraverà la situazione.

A Napoli: molti poveri, pochi ricchi ma tutti cittadini immobili

Scritto da Mariano D'Antonio Il . Inserito in Funiculì, funicolà

immobile napoli

La mobilità è diventata per i cittadini di Napoli un traguardo ambito e tuttavia inarrivabile. I napoletani sono infatti sempre più fermi, bloccati nelle loro abitazioni. A stento riescono a recarsi al lavoro (quando ce l'hanno) e solo lottando con i pugni e con i denti sono in grado di rientrare la sera a casa per rivedere i familiari, per gustare, se lo trovano, un programma televisivo accettabile e andare poi a letto e risvegliarsi l'indomani per salire di nuovo sulla giostra dei difficili spostamenti in città.

Anm: operazione verità

Scritto da Ernesto Nocera Il . Inserito in Funiculì, funicolà

bus anm

Nel piano aziendale dichiarano la disponibilità di 630 bus, questo numero serve a supportare il piano di esercizio di 17 mln di km annui. Questo dato è falso. Esso comprende gli oltre 200 rottami giacenti a Via delle Puglie,non più assicurati da anni e non in grado di circolare, da rottamare soltanto.

Il treno è finalmente passato: apre la stazione AV di Napoli Afragola

Scritto da Roberto Calise Il . Inserito in Funiculì, funicolà

2017.06.08 Il treno e finalmente passato apre la stazione AV di Napoli Afragola

Ora per noi cambia tutto”, esclama uno dei tanti cittadini presenti all’inaugurazione della stazione dell’alta velocità ferroviaria di Napoli Afragola, lo scorso martedì 6 giugno. In una semplice frase, trova forse la più grande ricompensa chi, durante quattordici lunghi anni, ha lavorato a questo imponente progetto, in particolare lo studio dell’architetta anglo-irachena Zaha Hadid. Una soddisfazione dettata dalla certezza immediatamente intuibile ai più, al di là di semplicistiche e strumentali contestazioni: questa stazione renderà più facile la vita alle centinaia di migliaia di abitanti dei comuni a nord di Napoli che dovranno prendere un treno per Roma, Milano o Reggio Calabria.