fbpx

Succede a Napoli

Vivibilità, economia, sicurezza, disagio sociale.

Tutto ciò che accade a Napoli, commentato dall'interno della città.

Truffa nella Salute Mentale

Scritto da Manlio Converti Il . Inserito in Succede a Napoli

In Campania, disattendendo le leggi in materia, ma anche il buonsenso e l’umanesimo delle relazioni sociali, si sta operando nella Salute Mentale una serie di TAGLI feroci ai servizi ed al personale, ai danni dell’utenza e dei familiari, costretti a ricoverare di conseguenza nelle strutture cosiddette private, ma in realtà esose ed a carico del SSN, a carico di ogni cittadino che paghi le tasse.

Tonino, il meccanico non può lavorare ma le tasse vanno comunque pagate

Scritto da Giuseppe Pedersoli Il . Inserito in Succede a Napoli

Tonino L. è titolare di un’officina di riparazioni auto. Un meccanico, insomma. Nel gennaio 2008 entra in un inferno burocratico: gli sequestrano l’officina e in particolare due “ponti elevatori”. Polizia municipale di Napoli e l’Asl competente dicono che non sono rispettate le norme in materia di sicurezza, Tonino sostiene che non è vero.

Nella CGIL devono cambiare le idee

Scritto da Gianni De Falco Il . Inserito in Succede a Napoli

 

Ho letto con estremo interesse l’articolo di Paolo Macry “Nel nome dei lavoratori” pubblicato qualche tempo fa sul Corriere del Mezzogiorno. L’autore sostiene alcune tesi di estremo interesse, inquadrandole in un processo storico, venendo poi a conclusioni su cui si potrebbe sicuramente discutere (come in questi giorni si fa). Non voglio mettere in discussione la sua opinione ma, semplicemente, non la condivido.

Il collasso delle partecipate

Scritto da Agostino Nuzzolo Il . Inserito in Succede a Napoli

La trasformazione delle Aziende Municipalizzate in Società per azione non ha portato nel Comune di Napoli, almeno nel settore della Mobilità, ai risultati attesi, e la generale crisi finanziaria ne ha sta provocando il collasso definitivo. Può essere utile analizzarne le principali cause e ricavarne qualche indicazione per il futuro.

Alla scoperta della memoria trasportistica di Napoli con l’Archivio Carbone

Scritto da Roberto Calise Il . Inserito in Funiculì, funicolà

2020.07.30 Alla scoperta della memoria trasportistica di Napoli con lArchivio Carbone

C’è un luogo che custodisce una memoriainedita di Napoli e delle sue trasformazioni, coprendo un arco di tempo che va dagli anni Venti del Novecento fino ai primi anni 2000, e che apre uno scorcio inaspettato anche sulla ricostruzione della storia trasportistica della città. Si tratta dell’Archivio fotografico Riccardo Carbone, che prende il nome da uno dei pionieri dei fotogiornalismo italiano, storico reporter de “Il Mattino”.

Inquinamento, clima e Coronavirus: il rischio di un circolo vizioso

Scritto da Roberto Calise Il . Inserito in Funiculì, funicolà

2020.04.30 Coronavirus e clima rischio circolo viziosoDopo quasi due mesi di lockdown per contrastare il diffondersi del Coronavirus, l’Italia e gran parte dell’Occidente si avviano alla cosiddetta “Fase 2”, attraverso una graduale riapertura delle attività produttive e ricreative. Recenti evidenze hanno mostrato come uno dei nodi più complessi dei nuovi scenari post-COVID sarà senza dubbio l’inquinamento, con il conseguente tema dei trasporti collettivi.

Napoli, scontro tra treni sulla Linea 1 della Metropolitana. Cronaca di un disastro annunciato

Scritto da Elisabetta Di Fraia Il . Inserito in Funiculì, funicolà

Napoli Incidente Metropolita

Sono le 7.45 di martedì 14 gennaio quando Tre treni della linea 1 della metropolitana di Napoli si sono scontrati appena fuori dalla stazione di Piscinola, all’altezza della strettoia dopo la fermata dei Colli Aminei. Il tamponamento a catena ha coinvolto un convoglio appena uscito dal deposito, un secondo treno che aveva passeggeri a bordo, appena partito dal binario 2 della stazione di Piscinola e un terzo treno ancora senza passeggeri.

Appunti tra futuro e passato per il nuovo Assessore Comunale alla Mobilità

Scritto da Roberto Calise Il . Inserito in Funiculì, funicolà

2019.11.15 Appunti tra futuro e passato per il nuovo Assessore Comunale alla Mobilita

Lo scorso martedì 12 novembre 2019 il Sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, ha presentato la nuova giunta comunale. Si tratta del decimo rimpasto in otto anni di governo della città, con l’alternanza di ben 33 assessori. Entrano in squadra molti giovani, perlopiù provenienti dalle fila dello stesso consiglio comunale, ed escono volti ormai storici della politica (intesa come gestione della polis) partenopea. A meno di due anni dalle elezioni comunali, e a pochi mesi da quelle regionali, si chiude indubbiamente un ciclo, anche per quanto riguarda la gestione della mobilità cittadina.

TAV: i fatti e la propaganda

Scritto da Ernesto Nocera Il . Inserito in Funiculì, funicolà

comedonchisciotte controinformazione alternativa no tav

La vicenda TAV non è né economica né tecnica. É puramente e semplicemente politica. Sentire il ministro Toninelli dire: “É un progetto vecchio di venti anni e di quello che avverrà fra settant’anni non mi interessa” ci dà solo la misura della sua assoluta incapacità politica. Il nostro eroe presume, nella sua abissale ignoranza, che un progetto così impegnativo si decida in qualche settimana?