fbpx

Succede a Napoli

Vivibilità, economia, sicurezza, disagio sociale.

Tutto ciò che accade a Napoli, commentato dall'interno della città.

MetroCampania Nord Est, la linea che non c’è

Scritto da Roberto Calise Il . Inserito in Funiculì, funicolà

MetroCampania Nord Est la linea che non ce

Pochi giorni fa l’affondo: lo stato di abbandono della stazione di Scampia, nodo di collegamento fra Linea 1 del metrò e l’ex linea MetroCampania Nord Est (MCNE) è, per il Sindaco De Magistris, una vergogna. Del resto, il cantiere per l’allargamento del fabbricato viaggiatori, fiore all’occhiello della Metropolitana Regionale concepita dall’allora Assessore regionale ai Trasporti Ennio Cascetta, è abbandonato da più di quattro anni. Un destino comune a molte stazioni della ex-MCNE, ora gestita dall’Ente Autonomo Volturno (EAV).

Il Rapporto Pendolaria 2014 di Legambiente certifica lo sfascio dei trasporti campani

Scritto da Roberto Calise Il . Inserito in Funiculì, funicolà

Legambiente Pendolaria 2014

Con le elezioni regionali ormai imminenti, si rincorrono cifre e dichiarazioni sullo stato di salute dei diversi comparti pubblici di Napoli e della Campania. Ogni partito ha le sue cifre e le sue verità, prontamente smantellate punto per punto dall’opposto schieramento. In questo clima di confusione, può sicuramente essere utile affidarsi ad enti terzi, che fotografano lo stato di salute del Paese nel suo complesso, e delle singole regioni.

Dal biglietto Unico alla selva dei tagliandi: l’involuzione targata centro-destra

Scritto da Roberto Calise Il . Inserito in Funiculì, funicolà

Dal biglietto Unico alla selva dei tagliandi

Dal prossimo 1° Gennaio 2015, cambia il sistema tariffario per il Trasporto Pubblico Locale (TPL) di Napoli e della Campania. Dopo quasi vent’anni di onorato servizio, andrà in pensione il biglietto Unico, gestito dal Consorzio UnicoCampania, per far posto al TIC (Ticket Integrato Campania), che verrà affiancato a sua volta dai biglietti cosiddetti “aziendali”.

Un Natale diverso con il MetroArt Tour Extra

Scritto da Roberto Calise Il . Inserito in Funiculì, funicolà

Un Natale diverso con MetroArt Tour

E’ ormai notizia consolidata come Napoli rappresenti una delle mete preferite dai turisti. Gli ultimi trend, riferiti al 2013 e all’anno in corso, vedono Partenope come una destinazione sempre più quotata, ricercata, pubblicizzata, nonostante gli atavici problemi che l’affliggono. Il climax di questo processo è il periodo natalizio, in cui le vie dei Presepi, la gastronomia e le tradizioni creano un mix davvero irresistibile.

La Fonderia segna l’inizio della Ri-Mobilitazione per i trasporti in Campania

Scritto da Roberto Calise Il . Inserito in Funiculì, funicolà

2014.09.30 - Resoconto Tavolo 4 Fonderia

Venerdì 26, sabato 27 e domenica 28 settembre 2014 si è tenuta, presso gli spazi di Città della Scienza (via Coroglio 104, Napoli) la “Fonderia delle Idee”, promossa dal Partito Democratico con l’intenzione di gettare le basi per una proposta politica alternativa al centro-destra in vista delle elezioni regionali di marzo 2015.

Alla Fonderia PD va in scena il futuro dei trasporti in Campania

Scritto da Roberto Calise Il . Inserito in Funiculì, funicolà

2014.09.24 - Fonderia PD Tavolo Trasporti

Venerdì 26, sabato 27 e domenica 28 settembre 2014 avrà luogo, presso gli spazi di Città della Scienza (via Coroglio 104, Napoli) la “Fonderia delle Idee”. L’appuntamento, primo nel suo genere nel Sud Italia, vuole gettare le basi per la proposta politica del Partito Democratico in vista delle elezioni regionali di marzo 2015.

Energy Med, Smart City Med & USEACT: l’innovazione sbarca a Napoli

Scritto da Roberto Calise Il . Inserito in Funiculì, funicolà

2014.03.27 - Smart City Med

E’ giunta ormai alla settima edizione Energy Med, la mostra convegno sulle fonti rinnovabili e l’efficienza energetica nel Mediterraneo, organizzata dall’ANEA (Agenzia Napoletana Energia e Ambiente) con la collaborazione di Regione, Provincia e Comune di Napoli, e che vede il supporto di importanti attori istituzionali nazionali, quali ENEL, il Ministero dello Sviluppo Economico e il Ministero dell’Ambiente.

Le metropolitane e il futuro delle città

Scritto da Roberto Calise Il . Inserito in Funiculì, funicolà

2014.03.20 - Libro convegno metropolitane

Quanto influisce il trasporto pubblico, e la qualità con la quale è realizzato, nella vita delle città? Lo scorso 13 marzo, presso la facoltà di Architettura della Federico II di Napoli, è stata presentata una pubblicazione che prova a rispondere a questa non facile domanda: Le metropolitane ed il futuro delle città, a cura di Ennio Cascetta e Benedetto Gravagnuolo (Edizioni Clean, 111 pagine, 25 Euro).

I trasporti campani da Cascetta a Vetrella: dalla gestione di manica larga alla smart mobility senza trasporto

Scritto da Agostino Nuzzolo Il . Inserito in Funiculì, funicolà

Nuzzoloconfrontovec

L'obiettivo di questo articolo è il tentativo di confrontare l’operato dei due ultimi assessori regionali ai trasporti nel modo più oggettivo possibile, nonostante la lunga amicizia personale con il primo e lo scarso credito di cui unanimemente gode il secondo, utilizzerò il metodo dei punti di forza e di debolezza.

La futura Città Metropolitana ed il difficile presente del TPL campano

Scritto da Roberto Calise Il . Inserito in Funiculì, funicolà

2014.02.11 - Resoconto seminario trasporti 1

Lo scorso venerdì 7 febbraio, nel terminal di Montesanto, un treno della Circumflegrea ha preso fuoco, causando il panico fra i passeggeri in attesa della partenza. Per fortuna, nessun ferito. Tuttavia, la linea è rimasta bloccata per circa tre ore, causando disagi enormi, che si sono andati a sommare a quelli che quotidianamente funestano le linee ex SEPSA. Ma come si è potuto arrivare a tali livelli d’incuria da causare addirittura incendi, dovuti probabilmente alla scarsa manutenzione?

La Città Metropolitana e il futuro del trasporto pubblico

Scritto da Roberto Calise Il . Inserito in Funiculì, funicolà

2014.02.06 - Seminario trasporti

Mancano pochi mesi alle elezioni europee, che, da qualche anno a questa parte, sono generalmente accompagnate alle elezioni provinciali. Quest’anno però, per la prima volta, l’accoppiamento salterà, poiché le Province sono in via di dismissione. Al loro posto, un’Italia fatta di regioni, comuni e città metropolitane. Una rivoluzione.