fbpx

Succede a Napoli

Vivibilità, economia, sicurezza, disagio sociale.

Tutto ciò che accade a Napoli, commentato dall'interno della città.

Linea1, radioattività supera il limite. UIL Campania: ANM intervenga!

Scritto da Marcello D'Ambrosio Il . Inserito in Funiculì, funicolà

linea 1

Dal 2000, in attuativa alla raccomandazioni europee in materia di protezione sanitaria della popolazione e dei lavoratori contro i rischi derivanti da radiazioni ionizzanti, come altri soggetti, anche l'Azienda Napoletana Mobilità (ANM) è tenuta a procedere alle misurazioni delle concentrazioni di attività medie del gas Radon in un anno.

La Caudina e la soluzione

Scritto da Gabriele Crispo Il . Inserito in Funiculì, funicolà

valle caudina

L'Ente Autonomo Volturno (EAV) è una delle società più importanti della Campania che ha dal 2013 inglobato, oltre all'attività industriale dell' energia idroelettrica anche, l'attività di progettazione e gestione del trasporto pubblico che era svolto in precedenza da alcune imprese ferroviarie incapaci di gestire il servizio.

La nuova stazione di Afragola, "porta" di un sud che ancora non esiste

Scritto da Antonio Zapelli Il . Inserito in Funiculì, funicolà

afragola porta del sud

L’hanno ribattezzata la “Porta del sud”, perché il progetto iniziale prevedeva che tutti i treni dell’Alta Velocità diretti nelle regioni meridionali non entrassero più a Napoli, ma si fermassero ad Afragola, per poi proseguire in linea retta verso Bari. Al momento, e probabilmente per molti anni ancora, tutto ciò resterà soltanto pura immaginazione.

Da Napoli al Giappone: intervista a Maurizio Manfellotto, AD di Hitachi Rail Italy

Scritto da Roberto Calise Il . Inserito in Funiculì, funicolà

2017.02.16 Da Napoli al Giappone intervista a Maurizio Manfellotto AD di Hitachi Rail Italy

Il suo sogno erano le barche, da ingegnere navale. Invece, Maurizio Manfellotto, 64 anni, amministratore delegato di Hitachi Rail Italy, un tempo AnsaldoBreda, da tre decadi si occupa di treni, rifornendo le metropolitane e le ferrovie di mezzo mondo, da Miami a Taipei, passano per il mercato europeo, ma sempre partendo dal quartier generale di via Argine 425, nel cuore di Napoli Est.

Reggia Express: un treno d'epoca collega Napoli con la Reggia di Caserta

Scritto da Enrico Mezza Il . Inserito in Funiculì, funicolà

Reggia napoli caserta

Al di là della destinazione, ogni viaggio è prima facie un attraversamento, un percorso da compiere. E’ così anche per i viaggi nella storia, attraverso disegni, sculture ed opere ingegneristiche di ogni tempo. Ebbene, da Napoli a Caserta apre una nuova porta temporale, che parte dalla Stazione Garibaldi ed arriva in una delle più belle opere dei Vanvitelli.

Pietro Spirito presenta a Napoli la “Trasportopoli” romana

Scritto da Roberto Calise Il . Inserito in Funiculì, funicolà

2017.01.12 Pietro Spirito presenta a Napoli la Trasportopoli romana

Il prossimo venerdì 13 gennaio, Pietro Spirito, da poco nominato Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale, presenterà alle ore 16:30 presso la Fondazione SUDD (corso Umberto I n. 35, Napoli) il suo ultimo libro, “Trasportopoli”, edito da Guerini. Al dibattito prenderanno parte, oltre all’autore, Umberto Masucci, Presidente del Propeller Club Napoli ed Antonietta Sannino, amministratrice di CitySightseeing Napoli. Concluderà Antonio Bassolino, Presidente della Fondazione SUDD.

Nalbero e la confusione urbanistica sul lungo mare: una proposta di buon senso

Scritto da Roberto Calise Il . Inserito in Funiculì, funicolà

2016.12.15 Nalbero e la confusione urbanistica sul lungo mare una proposta di buon senso

Era la primavera 2012 quando, in occasione della Coppa America, si chiudeva al traffico il lungomare di Napoli, ossia via Partenope ed una consistente parte di via Caracciolo. Oggi, a quasi cinque anni di distanza, il cosiddetto “lungomare liberato” rappresenta l’unico lascito tangibile della competizione velica. A questa “liberazione” non è seguita alcun tipo di programmazione urbanistica, alla quale però ha fatto da ideale contraltare un fitto calendario di eventi: il Pizza Fest, lo stadio temporaneo per le gare i tennis, innumerevoli concerti alla Rotonda Diaz, fino ad arrivare a Nalbero, l’attrazione di punta del Natale napoletano 2016.

Tutto si muove e nulla sta fermo ad eccezione del traffico in Campania

Scritto da Gabriele Crispo Il . Inserito in Funiculì, funicolà

blocco traffico

Complice il clima non propriamente invernale, i livelli massimi di smog consentiti per legge sono stati nelle ultime settimane superati in molte città italiane, tra cui naturalmente non poteva mancare Napoli. La viabilità nel capoluogo Partenopeo e in Campania è fortemente condizionata dal traffico figlio del sovrappopolamento: l'hinterland di Napoli è tra i più densamente popolati e congestionati d'Europa.

Se a Sorrento i trasporti fanno CRACK

Scritto da Andrea Amiranda Il . Inserito in Funiculì, funicolà

1375 3 piccolo 1 costiera

Dal punto di vista dei trasporti, la Penisola Sorrentina è da sempre assimilabile ad un’isola a tutti gli effetti. I collegamenti pubblici offerti dalla Circumvesuviana si sono rivelati, nel tempo, inefficienti, spingendo i pendolari – che siano universitari, lavoratori o semplici turisti – a preferire il trasporto via mare messo a disposizione da compagnie private.

Missione compiuta: il salvataggio dell’EAV è (quasi) realtà

Scritto da Roberto Calise Il . Inserito in Funiculì, funicolà

2016.10.26 Missione compiuta il salvataggio dellEAV e quasi realta

Tanto tuonò che piovve. Mai come questa volta, una pioggia di milioni600, per la precisione. E’ questa infatti l’entità dell’assegno che il Governo si appresta a staccare per il salvataggio dell’EAV. Un segnale atteso a lungo dai tantissimi creditori che premono verso la controllata della Regione Campania, e sollecitato per più di un anno dal Presidente dell’azienda, Umberto De Gregorio, nominato nel luglio 2015 per portare avanti un’impresa ben oltre i limiti dell’impossibile: risanare l’ente di corso Garibaldi.

Di mobilità, di diritti e di futuro: intervista al Ministro Graziano Delrio

Scritto da Roberto Calise Il . Inserito in Funiculì, funicolà

2016.10.13 Di mobilita di diritti e di futuro intervista al Ministro Graziano Delrio

Riforma dei porti, piano industriale delle Ferrovie, sicurezza e dignità dei trasporti. E poi, un piano nazionale per le metropolitane, che ne assicuri lo sviluppo, ed il Ponte sullo Stretto. Sono questi alcuni dei temi che Graziano Delrio, Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, ha toccato alla festa della Fondazione SUDD, di cui è stato ospite nei giorni scorsi.